Moda: Milano Fashion Week 2021


“Na tazzulella 'e cafè”,

Parte da oggi, 23 febbraio fino al 1 marzo, l’edizione digitale della Milano Fashion Week 2021. Questi i numeri: 61 sfilate e 57 presentazioni nel calendario ufficiale della Camera Nazionale della Moda Italiana – CNMI. 15 gli show fisici riservati ai pochi giornalisti e buyer che saranno i fortunati prescelti. Tra le passerelle fisiche spiccano Valentino e Dolce&Gabbana, rientrati alla Milano Fashion Week, dopo più di dieci anni di assenza.

L’appuntamento più atteso dagli addetti ai lavori, ma sicuramente da tutte noi semplici acquirenti che dobbiamo “overseeing everything” soprattutto buttando l’occhio al prezzo, sarà la presentazione delle collezioni donna autunno / inverno 2021/2022. 

Grande aspettativa per i giovani stilisti emergenti che sfileranno con le loro collezioni. Giovane è anche il termine coniato per l’occasione “Phygital” neologismo tra “physical” e “digital”, la tecnologia a servizio della moda, per un filo diretto tra il mondo fisico e quello digitale, tanto da eliminare il confine tra le due dimensioni.

Grande fermento anche tra le community dei social: TikTok per esempio ha creato l’hashtag #TikTokFashionMonth dove si possono copiare outfit e look dei VIP. Parlando di connessione fisica e virtuale, cosa dire dell’effetto mozzafiato di sentirsi in passerella: “On The Runway”, un green screen dove ci si può immaginare in prima fila a guardare la propria sfilata.

Non mancheranno i maxi schermi posizionati in punti strategici di Milano con la diffusione dei video delle sfilate. L’evento si potrà comunque seguire da tutto il mondo su milanofashionweekcameramoda.it

Nota di servizio: Fuori dal coro, ma sempre sul web, con una sfilata digitale, il brand Versace che il 5 marzo p.v. presenterà la propria collezione autunno inverno 2021

Stay Tuned!

Buona pausa caffè!

Elena Simonetti

Qui di seguito il calendario delle sfilate

Eventi fisici

24 febbraio

  • Amato Daniele, Via Cosimo del Fante, 13 (dalle 9)
  • Santoni, Via Montenapoleone, 9 (dalle 10)
  • Simonetta Ravizza, Via Morimondo, 19 (dalle 10)
  • Les Copains, Via della Spiga, 46 (dalle 10)
  • Alessandro Enriquez, Via Marcona, 3 (dalle 10)

25 febbraio

  • Kiton, Via Fiori Chiari, 32 (dalle 10)
  • Michele Chiocciolini, Via Stoppani, 12 (dalle 10)

26 febbraio

  • Marcobologna, Via Ponte Vetero, 18 (dalle 10)

27 febbraio

  • Gianluca Capannolo, Via San Maurilio, 7 (dalle 10)
  • Ermanno Scervino, Via Manzoni, 37 (dalle 13)

1° marzo

  • Valentino (ore 14)
  • Dolce&Gabbana (ore 16)

Eventi digitali

Saranno visibili sui social delle rispettive case di moda, su YouTube, sul sito e sulle pagine Facebook e Instagram della Camera Nazionale della Moda Italiana.

24 febbraio

  • Tributo a Beppe Modenese (ore 10)
  • WE ARE MADE IN ITALY (Black Lives Matter in Italian Fashion) (ore 10.15)
  • Missoni (ore 11)
  • Simona Marziali – MRZ (ore 11.30)
  • Calcaterra (ore 12)
  • Giuseppe Buccinà (ore 12.30)
  • Alberta Ferretti (ore 13)
  • Fendi (ore 14)
  • N°21 (ore 15)
  • Del Core (ore 15.30)
  • Brunello Cucinelli (ore 16)
  • Fabio Quaranta (ore 17)
  • Human Poetics by Polimoda (ore 18)

25 febbraio

  • MaxMara (ore 10)
  • Genny (ore 10.30)
  • Bluemarine (ore 11)
  • Vièn (ore 11.30)
  • Andrea Pompilio (ore 12)
  • Dima Leu (ore 13)
  • Anteprima (ore 13.30)
  • Prada (ore 14)
  • Moschino (ore 15)
  • Emporio Armani (ore 16)
  • Daniela Gregis (ore 18)
  • GCDS (ore 20)

26 febbraio

  • Marco Rambaldi (ore 10)
  • Münn (ore 10.30)
  • Budapest Select (ore 11)
  • Antonio Marras (ore 12)
  • Act N°1 (ore 12.30)
  • Vivetta (ore 13)
  • Etro (ore 14)
  • Tod’s (ore 15)
  • Francesca Liberatore (ore 17)
  • Alessandro Vigliante (ore 18)

27 febbraio

  • Sportmax (ore 10)
  • Gabriele Colangelo (ore 10.30)
  • Onitsuka Tiger (ore 11)
  • Alessandro dell’Acqua x Elena Mirò (ore 11.30)
  • Giorgio Armani (ore 12)
  • Ermanno Scervino (ore 13)
  • Salvatore Ferragamo (ore 14)
  • Philosophy di Lorenzo Serafini (ore 15)
  • Luisa Beccaria (ore 15.30)
  • Cividini (ore 16)
  • Annakiki (ore 17)
  • Laura Biagiotti (ore 18)

28 febbraio

  • Shuting Qiu (ore 10)
  • MM6 Maison Margiela (ore 10.30)
  • Disquared2 (ore 11)
  • Drome (ore 12)
  • Fila (ore 13)
  • Emilio Pucci (ore 15)
  • Alexandra Moura (ore 16)
  • Gilberto Calzolari (ore 16.30)
  • CHB (ore 17)
  • Elisabetta Franchi (ore 18)
  • Philipp Plein (ore 19)

1° marzo

  • Ports 1961 (ore 10)
  • MSGM (ore 12)

Foto: By Unsplash Free Images

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − 11 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Giornata mondiale degli Scout (World Thinking Day)
Successiva MEDEA ART: IN GIRO PER LA NAPOLI DI MINA SETTEMBRE.....RIONE SANITA'

Articoli Suggeriti

Vertenza Atitech, Palmeri: “La Giunta De Luca in prima linea per il mantenimento dell’occupazione”

Miss Vesuvio 2012 approda nel Porticciolo di Marina di Cassano a Piano di Sorrento

Andrea Rea Trio presenta il nuovo cd “Arioso” al ROMEO hotel

“Piantalo!”: trapianta il tuo Pomodoro San Marzano con DANIcoop

Circolo Nautico di Napoli: presentazione nuova edizione “Single per legittima difesa”

Inaugurata la mostra “Ritorno. Il culto delle anime pezzentelle”