GIFFONI: IN ARRIVO SAFER INTERNET DAY


Tutto pronto per la seconda edizione del Safer Internet Day, che si svolgerà in modalità digitale venerdì 5 febbraio alle 10.30. Promossa dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, l’Associazione nazionale magistrati di Salerno e Giffoni Opportunity, la giornata, che si svolgerà in contemporanea su tutto il territorio nazionale, vedrà protagonisti oltre cento studenti del liceo scientifico “B.Rescigno” di Roccapiemonte e del liceo classico “F. De Sanctis” di Salerno. Istituito nel 2004, il SID (Safer Internet Day) è sostenuto dalla Commissione Europea e coinvolge oltre 100 paesi di tutto il mondo, con l’obiettivo di promuovere un utilizzo più sicuro e responsabile degli strumenti legati al web e alle nuove tecnologie. L’attenzione si focalizza in particolare su bambini e nuove generazioni, fasce talvolta maggiormente esposte ai pericoli che si celano nelle pieghe della grande rete. Dopo i saluti di Jacopo Gubitosi, strategy manager Giffoni Opportunity, di Maria Rosaria Romano, dirigente compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Campania e di Piero Indinnimeo, presidente Associazione nazionale magistrati – Distretto di Salerno, a confrontarsi con i ragazzi ci saranno lo stesso Indinnimeo con il sostituto procuratore Francesca Fittipaldi e l’ispettore superiore della Polizia Postale Roberta Manzo.

“La libertà nella rete” è il tema dell’incontro che sarà moderato da Maria Elena Scisci di Giffoni Opportunity. L’obiettivo delle attività di prevenzione e di informazione è quello di coinvolgere, educare e formare i ragazzi a sfruttare le potenzialità comunicative del web e delle community online senza correre i rischi connessi al cyberbullismo, alla violazione della privacy altrui e propria, al caricamento di contenuti inappropriati, alla violazione del copyright e all’adozione di comportamenti scorretti o pericolosi per sé o per gli altri, stimolando i giovani a costruire relazioni positive e significative con i propri coetanei anche nella sfera virtuale.

“La campagna di sensibilizzazione al corretto utilizzo della rete internet rivolta ai giovani, promessa dalla Polizia di Stato, e attuata attraverso il progetto “una vita da social” ha consentito in Campania di realizzare una vera e propria “rete di sicurezza” con diverse Istituzioni – spiega il dirigente Compartimento Polizia Postale Campania Maria Rosaria Romano – Il Compartimento Polizia Postale Campania da anni infatti collabora con L’Associazione Nazionale Magistrati- Distretto di Salerno e con l’Ente Giffoni Film Festival per promuovere iniziative di prevenzione dei reati commessi attraverso la rete internet a danno dei minori. Tale collaborazione mira a trasmettere ai giovanissimi la vicinanza delle Istituzioni, spesso percepite distanti e impersonali, e a fornire adeguate istruzioni per una corretta navigazione”.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + 19 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Apre a Napoli SPOT HOME GALLERY
Questa è la storia più recente

Articoli Suggeriti

Simona Borioni a Radio Club 91

“I Love Frankie Knuckles”: il Palapartenope ha reso omaggio al papà della House Music

Il pasticciere sorrentino Antonio Cafiero rende omaggio al Royal wedding

A Torre del Greco il convegno: La famiglia cellula vivificante della chiesa e della società

Arte, tra Santi e Misericordia: dal Pio Monte di Caravaggio a Porta Capuana

I Comuni di Brusciano e Casamarciano protestano contro la convenzione imposta dalla Regione Campania