MIRABILE INGEGNO PROPONE UNA PASSEGGIATA ALL’EUR


A distanza di qualche mese torniamo a proporvi una passeggiata alla scoperta della storia, delle architetturee dell’urbanistica dell’EUR.
Il percorso verrà curato e condotto dall’archeologa Michela Flavia Colella. Si tratta di un progetto visionario , tra antichità e modernità; un percorso guidato, curato e condotto dall’archeologa Michela Flavia Colella.

Concepito sul finire degli anni Trenta come sede dell’Esposizione Universale che si sarebbe tenuta a Roma nel 1942, l’Eur rappresenta quanto di più visionario e allo stesso tempo unitario poteva essere immaginato per una città legata alla tradizione come Roma. Fu il governatore di Roma Giovanni Bottai a proporre a Mussolini di candidare la capitale a sede del grande evento.
I lavori iniziarono nel 1937, 400 gli ettari a disposizione, ingenti le risorse finanziare messe a disposizione dal Regime, immensi i nomi di coloro che scrissero  i propri nomi nella storia.

– Prima dell’Eur: il lago rosso, la colata lavica,
le antiche necropoli e riti magici dei primi uomini.

– La nascita dell’E(sposizione) U(niversale) R(oma): storia di un quartiere concepito, nato e costruito sul finire degli anni Trenta.
– Un badile e tre pini alle origini dell’E42, il quartiere dell’esposizione universale.

– La chiesa dei Santi Pietro e Paolo e Giuseppe Pagano,
l’architetto morto a Mauthausen.

– Da qui si dominerà il Tevere: Guerrini, La Padula e Romano all’opera, nasce il Palazzo della Civiltà Italiana alias Colosseo Quadrato.
– La strana malattia e il finto Colosseo Quadrato di Felllini.

– “La Terza Roma si dilaterà sopra altri colli lungo le rive del fiume sacro sino alle spiagge del Tirreno”: Il Palazzo degli Uffici e il bassorilievo di Publio Morbiducci.

– Il Genio del Fascismo e i guanti della Repubblica.

– Via Cristoforo Colombo: la città corre verso il mare…

– Simmetrie a confronto: i Palazzi dell’INA e dell’INPS.

– La morte di Marconi, il bacio del Duce e il lungo travaglio dell’obelisco.

– La piazza imperiale di Ludovico Quaroni. Dietro le quinte dell’E42, il villaggio operaio lungo la via Laurentina.
– Il mosaico di Depero e il mosaico di Prampolini,
i fondatori del Movimento Futurista.

– I Musei dell’Eur: il Museo Nazionale delle Arti e delle Tradizioni Popolari, il Museo dell’Alto Medioevo, il Museo Nazionale Preistorico e il Museo Luigi Pigorini.

– “Non ha fatto pervenire nessuna risposta”, il Palazzo dei Congressi e il grande rifiuto di De Chirico.
– Palazzo Italia, il grattacielo di Luigi Mattioni.

– L’E42 si arresta e l’Eur diventa un quartiere fantasma…
– 8 settembre 1943, la battaglia penetra nel cuore dell’Eur.

– Il vialone dell’E42: ebrei sotto falso nome,
soldati che si fingono frati e tedeschi ignari.

– L’Eur dopo Mussolini: la metro arriva nel quartiere,
le Olimpiadi del 1960, gli anni di Piombo.

– Vivere all’Eur oggi.
– Edifici di tendenza: la nuvola di Fuksas. 

 

IMPORTANTE

  LE  VISITE GUIDATE SEGUONO LE LINEE GUIDA DELLA REGIONE LAZIO
(emergenza COVID19 – Ordinanza del Presidente della Regione Lazio 27 Maggio 2020, n. Z00043)

–  Uso obbligatorio della mascherina per la guida e per tutti i partecipanti (adulti e minori).

–  Rispetto delle regole di distanziamento interpersonale e del divieto di assembramento; obbligo di mantenere la distanza interpersonale di almeno 1 metro tra tutti i partecipanti.

–  Utilizzo di radio riceventi sanificate, per ascoltare la spiegazione della guida, regolarmente sanificati prima e dopo l’uso e auricolari monouso. Chi desidera, potrà portare e usare i propri auricolari personali.

– Per le prenotazioni scrivere a [email protected]

– La Segreteria Vi invierà conferma della Vostra prenotazione entro 48 ore dalla ricezione della medesima

– All’atto della prenotazione si prega vivamente di verificare la disponibilità di posti liberi all’indirizzo www.mirabileingegno.it (sezione APPUNTAMENTI). LE DISPONIBILITÀ SARANNO RIPORTATE ALLA VOCE “ NOTE AGGIUNTIVE”

– I GRUPPI NON POTRANNO SUPERARE IL NUMERO DI 25 PARTECIPANTI

– Vi chiediamo cortesemente di lasciare un recapito telefonico cui contattarVi in caso di comunicazioni importanti

– QUOTA DI PARTECIPAZIONE

13,00 euro (visita guidata + noleggio apparecchio audioricevente)

Riduzione Soci sostenitori 10,00 euro

Riduzione Soci ordinari 12,00 euro

– IN OTTEMPERANZA ALLE LINEE GUIDA INDICATE DALLA REGIONE LAZIO LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE ANDRÀ CORRISPOSTA TRAMITE BONIFICO BANCARIO (PER EVITARE SCAMBI DI DENARO CARTACEO E MONETA)

– Nella conferma della prenotazione vi invieremo le coordinate bancarie dell’Associazione Mirabile Ingegno per effettuare il vostro bonifico.

Sabato 17 ottobre ore 10.30

Domenica 18 ottobre ore 10.30 –  ore 15.30

Sabato 24 ottobre ore 15.30

Domenica 25 ore 10.30 –   ore 15.30

APPUNTAMENTO A PIAZZALE DEI SANTI PIETRO E PAOLO, 8
(DAVANTI L’INGRESSO DELLA BASILICA DEI SANTI PIETRO E PAOLO)

FINE PERCORSO A PIAZZA GUGLIELMO MARCONI
(ADIACENTI IL MUSEO PIGORINI)
DURATA DELLA VISITA 2H.30

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove − uno =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Concluso con successo il progetto Strategie per la conciliazione vita-lavoro ad Ercolano
Questa è la storia più recente

Articoli Suggeriti

X FLORENCE BIENNALE: ECCO LA GIURIA INTERNAZIONALE

SACE E ISOPAN: €23 MILIONI PER LO STABILIMENTO DI PANNELLI ISOLANTI IN RUSSIA

A Santa Maria La Carità la Festa della melanzana

Cerimonia di commemorazione per Antonio Ammaturo, vittima delle Brigate Rosse

In Poltrona con lo Chef n°4

Valentino Tafuri con la sua Piana del Sele in gara a Pizza Chef Emergente del Sud 2016