Pietrarsa Express: parte il Treno storico da Napoli Centrale al Museo di Pietrarsa


Viaggia a bordo di un treno storico con carrozze d’epoca dal centro di Napoli e visita il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa.

Due appuntamenti mensili per recarsi al Museo di Pietrarsa vivendo l’emozione di un viaggio a bordo di carrozze d’epoca “Centoporte”, trainate da una coppia di locomotive elettriche E655. Anche quest’anno, grazie al “Pietrarsa Express”, i turisti avranno modo di raggiungere il sito museale scegliendo tra le coppia di corse della mattina e del pomeriggio. L’itinerario proseguirà con la visita libera del Museo di Pietrarsa, inclusa nel biglietto ferroviario.

Tariffe e biglietti

Il titolo di viaggio del “Pietrarsa Express”, comprensivo della corsa di andata e ritorno, dà diritto all’ingresso gratuito e la visita libera del Museo il giorno stesso di effettuazione del treno storico.

La tariffa ragazzo è destinata ai viaggiatori tra 4 e 12 anni non compiuti. E’ prevista la gratuità per la fascia di età tra 0 e 4 anni non compiuti, accompagnati da almeno un adulto pagante e senza garanzia di posto a sedere. Per i viaggiatori che effettuano la sola corsa di andata o ritorno o per la tratta da Portici-Ercolano a Pietrarsa-S. Giorgio a Cremano e viceversa, si applica lo sconto del 50% sulle tariffe indicate, con l’esclusione dell’ingresso gratuito al Museo di Pietrarsa.

In fase di acquisto dei biglietti, durante la registrazione, si consiglia di lasciare un recapito, al fine di poter essere contattati per eventuali comunicazioni legate al viaggio.

A seguito delle disposizioni emanate dalle Autorità competenti, al fine di massimizzare la tutela della salute di viaggiatori e dipendenti, Fondazione FS ha attivato misure e iniziative in materia di prevenzione della diffusione del Coronavirus.

In particolare:

  • sono state potenziate le attività di sanificazione e disinfezione dei treni
  • sono stati installati a bordo dei treni dispenser di disinfettante per le  mani;
  • il nostro personale è stato dotato dei sistemi di protezione necessari (mascherine, guanti);
  • è stato introdotto un nuovo criterio di prenotazione dei posti a bordo che, mantenendo invariato il comfort, garantisce il rispetto delle distanze di sicurezza prescritte dalle Autorità sanitarie.

Per tutti coloro che sceglieranno di raggiungere il Museo acquistando il biglietto a/r in treno storico del 4 ottobre, sono previsti sconti e agevolazioni speciali:

  • sconto del 50% per le visite guidate;
  • sconto del 50% sulle video guide;
  • sconto del 10% sulla prima consumazione al Caffe Bayard;
  • sconto del 50% sul simulatore di guida.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − undici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Ritorna su YouTube “Casa Marcello Night”
Successiva FARMO: MINI COOKIES, MAXI GUSTO! Deliziosi, croccanti e senza glutine

Articoli Suggeriti

Canoni delle palestre alle stelle, la Fipav chiede aiuto alla Provincia

Natale Di Partenope: Il 4 luglio si celebra la Napoli “AcchiappacervellI”

Mauro Improta ai microfoni di Radio Club 91

Cinema, “Sciaraballa” di Mino Capuano vince il Bagnoli Film Festival

Dalla Russia con onore. Una serata speciale sotto le stelle tra Arte e Astronomia

ALIMENTA2TALENT 2015: IL TERMINE PER LE ADESIONI E’ IL 29 FEBBRAIO 2016