L’Arzano Volley scalda i motori: “Con la nostra maglia giovani atlete grintose e motivate”


L’Arzano Volley al lavoro per mettere a punto la macchina organizzativa in vista della prossima stagione. Il lavoro, in questi giorni, è soprattutto di concetto per il triplete tecnico che sarà chiamato a guidare i vari gruppi: su tutto quello della prima squadra che disputa il campionato di serie B1 femminile.
“Ho chiesto al direttore sportivo Mario Di Napoli e al presidente Raffaele Piscopo di puntare tutto sulle giovani. Passo successivo del percorso intrapreso qualche stagione fa e che ci ha portato ad essere fra le prime società d’Italia, oltre che a confermare il marchio di qualità Oro della Fipav per l’attività giovanile” a parlare coach Antonio Piscopo, pronto a guidare dalla panchina il gruppo della prima squadra con l’aiuto di Giuseppe Nica e Davide Dentice, le altre punte del triplete tecnico.
“Vogliamo che tutte le atlete abbiano le idee chiare. Si viene ad Arzano se si vuole crescere dal punto di vita pallavolistico. Se si accetta il lavoro che consente di maturare fino a diventare una giocatrice vera. Con l’allenamento e il sacrificio si possono raggiungere tutti i risultati possibili. L’Arzano Volley lo ha dimostrato in passato ed è pronto a ripeterlo a partire dalla prossima stagione. Io ci credo, così come gli altri tecnici che mi affiancano. Siamo i primi a metterci in gioco e non vediamo l’ora di essere affiancati da giocatrici volenterose, pronte a dare il massimo in campo e negli allenamenti” prosegue Antonio Piscopo.
Non solo prima squadra. La presenza di Davide Dentice e soprattutto di Peppe Nica testimonia la volontà di avanzare nel ranking giovanile nazionale. Si può sempre crescere e migliorare ecco perché ad Arzano possono arrivare atlete da tutta Italia, essere ospitate nella foresteria ideata allo scopo dalla società e crescere insieme alla squadra femminile più blasonata della provincia napoletana. I progetti come sempre sono ambiziosi, non resta che aspettare l’inizio della prossima stagione.

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 − 8 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Monitoraggio continuo della glicemia: arriva il cerotto digitale
Successiva Napoli Teatro Festival Italia: la Bellini Teatro Factory in prima assoluta con il progetto "In Erba"

Articoli Suggeriti

Diritto e Tecnologia. Da Giuliano Amato a Natalino Irti: i Maestri del Diritto al Suor Orsola

Malattie Rare, Premio Omar: premiati Riccardo Iacona e Margherita Fronte

L’Istituto per l’Ambiente Marino e Costiero del CNR ospita il workshop conclusivo dei progetti di formazione

Apprezzamenti per le opere di Roberto Bertazzon

UniStem Day: l’11marzo si parla di staminali a 27.000 studenti europei

POMPEI: PROROGATA LA MOSTRA SUI CALCHI “RAPITI ALLA MORTE”