Centro Ester: ripartite le attività


Sono ricominciate  le attività sportive del Centro Ester. La blasonata polisportiva della zona Est è ripartita mercoledì 27 maggio dopo lo stop forzato. “Prenderanno il via tutte quelle discipline che prevedono la pratica individuale” – ha spiegato il presidente Pasquale Corvino.
Molto è stato fatto per consentire gli allenamenti senza rischi di contagio. “All’ingresso – spiega Corvino- ci sarà un gazebo informativo che provvederà anche a rilevare la temperatura di chi accede. Gli allenatori saranno tutti sottoposti a test sierologici al fine di garantire il massimo della sicurezza agli atleti e ai loro genitori. Inoltre i 20mila metri quadri della struttura ci hanno permesso di spalmare i corsi dalle 9 alle 20 evitando ogni possibile assembramento”.
Si parte con i corsi di tennis, danza classica e moderna, hip hop, pilates, e zonaton. Ed ancora: nuoto, acqua gym ed idro-bike.
L’elenco strizza l’occhio alle discipline in acqua per un motivo ben preciso: “Abbiamo sfruttato i giorni di chiusura forzata del Centro Ester -sottolinea Pasquale Corvino- per ristrutturare e riaprire più belli di prima. La piscina è stata completamente ristrutturata. Dalla vasca agli spogliatoi senza trascurare gli impianti interni ed esterni. Anche la hall è stata completamente ridisegnata”.
Altra novità è l’arrivo dello spinning affidato a Mary Uragano, molto nota nell’ambito di questa disciplina.
Ma le novità non sono finite: “Stiamo anche predisponendo l’area per accogliere un nuovo chalet dove sarà possibile accedere per un aperitivo in compagnia o degustare i prodotti che saranno presenti nell’area food a cominciare dalla pizza a portafoglio”.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Teatro: Racconti per Ricominciare - 60 attori e 10 splendide location della Campania
Questa è la storia più recente

Articoli Suggeriti

L’Associazione Populorum Progressio sostiene la raccolta fondi per il restauro dei siti di Auschwitz-Birkenau

Wine Day: arte, gastronomia e vino si incontrano a villa Egea

GRANGUSTO: AGOSTO, APERTI PER FERIE!

GUERRIERO LUVO ARZANO SFIDA PLAYOFF A CASERTA

De Magistris al Vebo: “Nei prossimi cinque anni svilupperemo progetti importanti per il salone”

Cenando sotto un cielo diverso ritorna con due date a dicembre e 100 chef