Le Zirre Napoli® non si ferma!


Il brand napoletano dal  lusso accessibile lancia la sua ultima e più nobile iniziativa: per ogni borsa acquistata sul sito www.lezirrenapoli.it l’azienda donerà una quota a sostegno della campagna crowdfunding dell’Ospedale Cotugno di Napoli impegnato in prima linea per combattere il coronavirus. Chiunque dunque sceglierà un accessorio Le Zirre Napoli®, con spedizione gratuita in tutta Italia, in qualche modo sarà parte attiva di questa catena di aiuto attivata dal brand nel segno della solidarietà e condivisione. Anche le immagini della locandina rimandano ai tricolore a significare la stretta vicinanza, pur se a distanza, che lega gli italiani da nord a sud dello stivale. Non è finita: siamo tutti al corrente della difficoltà di questi tempi di reperire mascherine per la nostra personale salvaguardia. Le Zirre Napoli®, che di tessuti ne possiede in gran quantità declinati in stampe e fantasie colorate e allegre utilizzerà i suoi pregiati scampoli per produrre nuove mascherine che saranno pronte a breve da destinare al personale addetto ai servizi di pubblica utilità.

Il brand #madeinaples è da sempre attento alla cura degli altri, a cominciare dal suo impegno green che dà forza e risalto all’artigianalità e all’unicità di ogni prodotto. La produzione infatti segue un processo unico in cui artigiani utilizzano materiali della migliore qualità tagliandoli, trattandoli e cucendoli a mano. La Filiera produttiva è interamente italiana, i tessuti provengono dalle risulte delle grandi aziende; si compie in questo modo un processo di riciclo creativo: ciò che in passato non aveva utilizzo, oggi prende vita nei prodotti.

E’ lo stesso che capiterà con le mascherine che insieme alle donazioni saranno di aiuto a chi in questo momento ne ha davvero bisogno!

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Non è mai troppo Natale: il nuovo progetto discografico di Luca Bonaffini
Questa è la storia più recente

Articoli Suggeriti

Firenze, nuovo Coronavirus. Due nuovi casi confermati in Italia

Una trapunta in pasta di zucchero per il cake design

Daniel Pennac al teatro San Ferdinando di Napoli

Apple, vendite primo fine settimana di iPhone 5 in Cina raggiungono i 2 milioni

A Palazzo Venezia un laboratorio Musicale per Bambini

NAPOLI, PIAZZA PALCOSCENICO APERTO… Tutti i venerdì (e non solo)