Maurizio IV: un Pirandello pulp


Maurizio è un regista che sta per mettere in scena il “Gioco delle Parti” di Pirandello. Con lui un tecnico appena assunto, Carmine, siciliano di mezza età, che non sa nulla dello spettacolo.

Pur di lavorare il meno possibile, Carmine si mette a discutere ogni dettaglio. Le sue idee sono talmente innovative che spingono Maurizio a pensare a una regia completamente diversa: un Pirandello pulp.

Progressivamente i ruoli fra i due si invertono: Carmine prende in mano la situazione e Maurizio lo asseconda. Eppure non tutto è come sembra, e la scoperta di inquietanti verità scuote i precari equilibri e fa precipitare la commedia verso un finale inaspettato.

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 5 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente “ IL SANGUE DI NATUZZA SI FA SCRITTURA”
Successiva CORONAVIRUS: CHIUSURA STRAORDINARIA DELLE SCUOLE PER TRE GIORNI IN CAMPANIA

Articoli Suggeriti

Venti di novità al CellarTheory

I bambini di Forcella in scena con “IL VESTITO NUOVO DELL’IMPERATORE”

Sci Nautico a Giugliano con Daniele Cassioli

Grangusto si prepara alla Pasqua

Cinema, buon compleanno a Claudia Cardinale

A Scisciano grande successo per il V Festival di Regia Teatrale