Maurizio IV: un Pirandello pulp


Maurizio è un regista che sta per mettere in scena il “Gioco delle Parti” di Pirandello. Con lui un tecnico appena assunto, Carmine, siciliano di mezza età, che non sa nulla dello spettacolo.

Pur di lavorare il meno possibile, Carmine si mette a discutere ogni dettaglio. Le sue idee sono talmente innovative che spingono Maurizio a pensare a una regia completamente diversa: un Pirandello pulp.

Progressivamente i ruoli fra i due si invertono: Carmine prende in mano la situazione e Maurizio lo asseconda. Eppure non tutto è come sembra, e la scoperta di inquietanti verità scuote i precari equilibri e fa precipitare la commedia verso un finale inaspettato.

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente “ IL SANGUE DI NATUZZA SI FA SCRITTURA”
Questa è la storia più recente

Articoli Suggeriti

In arrivo Aestetica 2017: Beauty Difference

Teatro, Stefano Benni presenta: Piccole Incongrue Quotidiane

PALOMBI, UNO SCIENZIATO NATURALISTA

PALLAVOLO, GUERRIERO LUVO ARZANO TUTTO FACILE CONTRO POTENZA

Il Mart mette online i disegni di Ettore Sottsass Sr

Grangusto celebra la tradizione gastronomica romana