Branding Dalì teatro di un’experience ispirata a “La casa de papel”


Sabato 1 febbraio a Palazzo Fondi, in via Medina 24 a Napoli, la Mostra “Branding Dalì” sarà teatro di un’experience liberamente ispirata alla famosa serie tv “La casa di carta”. Nella serie, le maschere della banda di criminali sono ispirate proprio al viso e ai baffi iconici di Salvador Dalì, centro di quel viaggio che la mostra di Palazzo Fondi rappresenta.

Questa l’introduzione: “dopo Toledo e Madrid, la banda spagnola arriva a Napoli per un colpo al simbolo della loro resistenza, un’opera di Dalí, in esposizione proprio al Palazzo Fondi di Napoli. Durante la visita guidata, qualcuno si farà vivo per prendere il gruppo di visitatori in ostaggio e dare inizio il colpo. Sarà il Professore in persona a chiedere l’aiuto di chi deciderà di partecipare a questo gioco di ruolo, i cui protagonisti sono i visitatori stessi”.

L’evento è organizzato dall’Associazione Ars Mania, in collaborazione con MediterraneArt ed è dedicato al grande artista catalano Salvador Dalì, icona e simbolo della serie “La casa de papel”. Ospita l’iniziativa la mostra a cura di Alice De Vecchi, “Branding Dalì. La costruzione di un mito”, a Palazzo Fondi fino al 2 febbraio. L’esposizione, che mette in luce l’operazione di auto-branding attuata dal genio surrealista, è lo spunto per un’experience interattiva che attraverserà l’intero spazio della mostra.

L’iniziativa è a turni ed è a numero chiuso. La prenotazione è obbligatoria ai numeri 3277306533 o 3470094457.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Cappella Sansevero: iniziativa “Buon compleanno principe!”
Questa è la storia più recente

Articoli Suggeriti

Inaugurazione degli incontri di mentoring di Vivaio Donna

Keisuke Aramaki di ROMEO hotel è l’ambasciatore della cucina giapponese ai Giochi Olimpici invernali in Russia

Wedding Dresses Défilé al Grand Hotel Parker’s

GUERRIERO LUVO ARZANO, LUCIANA LAURO RITROVA LE VECCHIE COMPAGNE

Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci compie 60 anni

Rivolta al Cie di Ponte Galeria, Vice Questore gravemente ferita