La fotografia come paesaggio interiore”: incontro con ANTONIO BIASIUCCI


Il fotografo Antonio Biasiucci, mercoledì 13 novembre (ore 16.30 e ore 17.30) presso Il Cartastorie, Museo dell’archivio Storico del Banco di Napoli in Via dei Tribunali 214, accoglierà il pubblico per il terzo incontro della rassegna “LA BELLEZZA SECONDO ME“, il nuovo progetto organizzato dalla Delegazione FAI di Napoli, nato per riscoprire la bellezza nell’arte, nella letteratura, nel teatro, nella musica e nella vita attraverso speciali incontri con i protagonisti dell’arte, negli stessi luoghi dove questa nasce e si crea.

“La fotografia come paesaggio interiore” è il titolo che Biasiucci ha scelto per il suo incontro dedicato alla bellezza, in cui parlerà al pubblico dell’approccio personale al mondo dell’arte spiegando che “La mia fotografia è la vita che vivo. Non è quella che vedo attraverso l’obiettivo, lo può diventare solo come conseguenza, come effetto collaterale. Per me non è fondamentale fotografare qualcosa che mi emoziona, al contrario è meglio vivere profondamente ogni cosa, per magari poi ritrovare quell’emozione nei soggetti che scelgo di porre davanti al mio obiettivo. – e introducendo il tema della rassegna Biasiucci afferma che “La “bellezza” è l’attraversamento dell’incanto che inevitabilmente il soggetto emana, il superamento di un distacco, che definirei “apparente”, in modo da instaurare un dialogo attivo, dove l’empatia, il sentire e il fare – come in ogni relazione – diventino epifanie di un inaspettato, di una scoperta, di una rivelazione, di qualcosa che è già dentro di te e che in quel momento riconosci come tuo.”

La rassegna, ideata da Francesca Vasquez, Capo Delegazione FAI Napoli e Cherubino Gambardella, curatore artistico del progetto, ha inaugurato con Sergio Fermariello (3 ottobre) e Michele Iodice (23 ottobre), e proseguirà fino a maggio 2020 con un calendario di otto appuntamenti in cui i maestri delle diverse arti e discipline esprimeranno la loro personale idea di bellezza, descrivendola e raccontandola nelle sue infinite sfumature ed emozioni.

Per partecipare agli incontri è necessaria la prenotazionevia email all’indirizzo napoli@delegazionefai.fondoambiente.it. Iscritti FAI: 15 € per un singolo incontro. Abbonamento per 5 incontri 60 €. Non iscritti al FAI: 20 € euro per ogni singolo incontro. Abbonamento per 5 incontri 100 € con iscrizione ordinaria inclusa.

Insieme a Biasiucci, saranno protagonisti dei prossimi incontri di questa prima edizione: Andrea Renzi (27 gennaio 2020), Cherubino Gambardella (20 febbraio 2020), Sergio Ragni (12 marzo 2020), Silvio Perrella (16 aprile 2020), e Federica Sheehan (14 maggio 2020).

 

Il calendario su www.fondoambiente.it

www.fondoambiente.it/eventi/la-bellezza-secondo-me

LA BELLEZZA SECONDO ME                                                                                   

Programma degli incontri

 

3 ottobre 2019 ore 17,30

Sergio FERMARIELLO: “Sulla bellezza: la fabbrica del tempo”

Villa Belvedere via Aniello Falcone 56

 

23 ottobre 2019 ore 17,30

Michele IODICE: “Visioni e sogni”

Salita Capodimonte 132

13 novembre 2019 primo turno ore 16,30, secondo turno ore 17,30

Antonio BIASIUCCI: “La fotografia come paesaggio interiore”

Il Cartastorie, Museo dell’archivio Storico del Banco di Napoli, via dei Tribunali 214

27 gennaio 2020 ore 17,30

Andrea RENZI: “Il mio Tavolino”

Sala Assoli, via Lungo Teatro Nuovo 110

20 febbraio 2020 ore 18

Cherubino GAMBARDELLA: “Bellezza come eversione imperfetta”

Riviera di Chiaia 215

12 marzo 2020 ore 17,30

Sergio RAGNI: “Tentativi di perfezione”

Villa Belvedere via Aniello Falcone 56

16 aprile 2020 ore 18

Silvio PERRELLA: “Rime petrose”

Salita del Petraio

14 maggio 2020 ore 18

Federica SHEEHAN: “Paradiso: Thomas Dane Gallery a Casa Ruffo”

Thomas Dane Gallery via Francesco Crispi 69/1°

 

Tutti gli incontri sono con posti limitati e con prenotazione obbligatoria via email all’indirizzo napoli@delegazionefai.fondoambiente.it.

Il contributo di partecipazione è:

Iscritti FAI: 15 € per un singolo incontro. Abbonamento per 5 incontri 60 €.

Non iscritti al FAI: 20 € euro per ogni singolo incontro. Abbonamento per 5 incontri 100 € con iscrizione ordinaria inclusa.

Il contributo di partecipazione richiesto sarà utilizzato per gli scopi istituzionali della Fondazione.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente PALLAVOLO. Luvo Barattoli Arzano sul campo del terribile Chieti
Successiva Al Maggio del Pianoforte l’enfant prodige Carmen

Articoli Suggeriti

Leopoldo Infante sforna i nuovi taralli all’olio d’oliva, anche per vegetariani

A Pianeta Ramata protagonista la cipolla di Montoro

CONVIVIO ARMONICO: AL MUSEUM “TRA VILLANELLE E TARANTELLE” E “NAPOLI IN SCENA”

Concerto in memoria del Maestro Alberto Zedda

Una giornata per d’Annunzio al Museo di Casa Martelli

LE MERENDE DI MAMMA PAPERA, DA APRILE IN LIBRERIA