Matrimonio con cocktail e distillati: 6 corner che tutti adoreranno


Il matrimonio per rimanere impresso nei ricordi dei novelli sposi e dei loro invitati deve coinvolgere i sensi: colori, profumi, musica… e gusto!  Per farlo l’evento non può essere limitato ad un pranzo od una cena, ma deve essere un percorso esperienziale con un epilogo poco convenzionale. Ad esempio con degli angoli degustazione, sempre più diffusi nei matrimoni più glam, ove vengono somministrati cocktail e distillati, al posto dei classici sigari accompagnati dal cioccolato. Ogni corner deve coinvolgere chi vi si accosta in una storia: può essere parte dell’esperienza degli sposi, oppure parte della storia del territorio, od ancora essere connesso ad una particolare abitudine o in linea con il tema del matrimonio… E’ l’idea che ha avuto Salvatore D’Anna, bar manager di successo, che ha ideato sei  corner degustazione per il Nabilah, famosissimo club ubicato sul litorale flegreo e soprattutto una delle location predilette da napoletani e dagli stranieri per festeggiare il matrimonio in riva al mare,  anche d’inverno, grazie a “Spazio Shell“, una struttura a forma di conchiglia progettata dall’artista Eugenio Tibaldi. Tra drink e distillati,  stuzzichini e abbinamenti imprevisti il banchetto nuziale confluisce in un after dinner!

GIN CORNER
Una selezione di gin da servire bagnati con vermouth e bitters e profumati con spezie, aromi citrici, olive o sottaceti, e botaniche. Il drink si può preparare in una fiaschetta marcata con il nome degli sposi.

GENTLEMAN CORNER
Tre drink già pronti ed imbottigliati, con tre tecniche di servizio di impatto che sicuramente attireranno l’attenzione degli ospiti: Manhattan affumicato a freddo, Negroni con infusione di caffè, e Throwing Whiskey cocktail.

VERMOUTH EXPERIENCE
Una selezione di vermouth quali: Vermouth Rossi con essenze e oli essenziali di agrumi, Vermouth bianchi con oli di limone e menta, Vini chinati, ed Americano pre – imbottigliato.

OMOTENASHI
Un piccolo angolo organizzato secondo i dettami dell’ospitalità giapponese con tasting di sake e degustazioni verticali di pregiati whisky nipponici: Sake, Nikka pure grain, Nikka pure malt, Hibiki.

ROSOLI ALL’ITALIANA
Un angolo un po’ retrò, organizzato secondo le regole del galateo italiano, con  liquori e rosoli accompagnati da mini meringhe,pasticcini e biscotti (così come lo avrebbe allestito la nonna).

AGAVE CORNER
Un percorso degustativo basato sull’assaggio dei due distillati tipici del Messico, alla scoperta del Tequila di Agave Blue e del Mezcal.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Rosalba Colosimo a Live non è la D’Urso: “Il padre di mia figlia è Tonino Lamborghini”
Successiva ESERCITO: CONVEGNO NAZIONALE DI “LIBERA RAPPRESENTANZA DEI MILITARI”

Articoli Suggeriti

Palazzo Venezia Napoli presenta l’opera di narrativa: Il Graffio di Venere

SAN BARTOLOMEO CASA IN CAMPAGNA: A OTTOBRE “I GIARDINI DEL VOLTURNO”

Le dichiarazioni di Flavia, la figlia segreta di Tonino Lamborghini

Malattie Epatiche Autoimmuni, EpaC apre il servizio gratuito “L’Esperto Risponde”

Cosenza Palazzo Arnone, proroga mostra Partono i Bastimenti

In arrivo il progetto: 6.DONI.LAB – Sotto l’albero una scuola per tutti