Domani cerimonia d’intitolazione Largo Nunzio Gallo


Martedì 28 maggio 2019 alle ore 12.30, il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris, alla presenza dell’assessora alla Toponomastica Alessandra Clemente e dell’assessore alla Cultura e al Turismo Nino Daniele, intitolerà il largo in cui Nunzio Gallo abitava, posto tra Via Pignasecca, Vico Carlo Carafa e Vico San Nicola alla Carità, all’artista napoletano scomparso nel 2008.

Interverranno alla cerimonia i figli Gianfranco, Jerry, Loredana, Massimiliano Gallo e i nipoti dell’artista, il Presidente della Municipalità 2 Francesco Chirico, l’Assessore alle Politiche giovanili della Municipalità 2 Susy Cimminiello promotrice, insieme al Consiglio della Municipalità 2, dell’intitolazione e tanti amici artisti che lo ricorderanno lì dove si trovava la sua casa.

“Con l’intitolazione a suo nome del largo in cui visse, Nunzio e Napoli si sposano, non c’era bisogno di carte ma lui è tradizionalista, va fatto tutto con la testimonianza di una scelta – ha scritto Gianfranco Gallo-. Se mio padre fosse qui direbbe ‘grazie’, commosso e inorgoglito, grazie a Napoli e a tutti i napoletani per non averlo dimenticato. Per non aver dimenticato che lui qui a Napoli era nel ventre di sua madre, che in giro per il mondo sapeva che la sua casa era qui e che qui voleva riposare e ritornare. Tornare nel ricordo di chi lo conobbe e di chi lo conoscerà attraverso il racconto di un ragazzo di un quartiere popolare, fatto di bancarelle colorate e di profumi di cucina e di casa, da dove partì per arrivare sul tetto del suo mondo. Se fosse qui urlerebbe contro chi Napoli pensa di potersela prendere con le armi, con la forza, con il terrore, gli urlerebbe che non è questa la strada e che un’altra strada è sempre possibile: – Guardate me, io ci sono riuscito, io ce l’ho fatta. La passione, cercate quella, ce l’avete, trovatela – ”.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente A Palma Campania il Premio Corti Cultural Classic: premio speciale a Lunetta Savino
Successiva IL VOLTO ANTICO DI VIA FALCONE

Articoli Suggeriti

EMA YAZURLO & QUILOMBO SONORO Live al Maschio Angioino

Marotta&Cafiero: da Scampia al Salone Internazionale del Libro di Torino

Cappelle Medicee: due medaglie inedite e un concerto di musica antica per omaggiare l’Elettrice Palatina

US ACLI: donne in movimento per la prevenzione del tumore al seno

Malattia di Dupuytren: addio alla chirurgia, basta un’iniezione

XIIª Giornata del Contemporaneo: Mostra fotografica STATI UNITI DELLA SILA