Progetto VIDACS: domani la presentazione a Volla


Domani 9 Aprile 2019 alle ore 8.00, presso l’ Auditorium di Villa della Ginestre in via Torino n.47 a Volla (Na)verrà presentato il progetto VIDACS (ViolentDad in childShoes), un progetto rivolto a chi vuole imparare a gestire le proprie emozioni e  a non farsi sovrastare dalla collera all’interno del proprio nucleo familiare, a chi vuole imparare a dire basta un attimo prima, finanziato dall’Unione Europea e Coordinato dal Dipartimento di  Studi Umanistici, dell’Università degli Studi Federico II assieme all’ Asl Napoli 1 Centro, Consorzio Terzo Settore, Villa delle Ginestre, Protom e Roots in action. Porteranno un saluto il Dott.Luigi Ugliano Direttore Sanitario e Amministratore Villa delle Ginestre, il Sindaco del Territorio ospite Pasquale Di Marzo, La Dott.a Antonella Bozzaotra (Presidente Ordine degli Psicologi della Campania), il Dott. Antonio Tafuri (Presidente Ordine degli Avvocati) e la senatrice Valeria Valente, presidente commissione d’inchiesta femminicidio e violenza di genere.

A seguire una presentazione di Vidacs da parte della Prof.a Caterina Arcidiacono coordinatrice del progetto e del Direttore del Terzo Settore , Gerardo Luongo. Successivamente le Dirigenti scolastiche del territorio e dei Comuni limitrofi saranno invitate a partecipare ad una discussione titolata “Bambini e violenza assistita, attività preliminari di progetto”, nell’occasione verrà presentato ed illustrato il laboratorio emozionale e di musicoterapia svolto presso l’I.C  A.Custra del comune di Cercola.

In un secondo momento la discussione si aprirà sul tema del progetto “ Un attimo prima” e verrà presentata da OLV, Lo sportello “Oltre la violenza” attivato dall’ASL NA1, a cui seguiranno gli interventi istituzionali dell’ Assessora Regionale alle Pari Opportunità Chiara Marciani, la Dott.a Natalia Sanna, la Dott.a Simona Marino delegata Pari Opportunità del Comune di Napoli.

In ultimo il Dott. Giuseppe Santoro diProtom GroupSpa con la dott. Annamaria Schena DG di Villa delle Ginestre entreranno nel vivo della questione illustrando la scheda tecnica del Serious Game nel contrasto alla violenza di genere a cui seguirà un esperimento tecnico per tutti i partecipanti che consisterà in un Demo Lab AVR Serious Game e la loro applicabilità grazie all’esperienza nel settore di Villa della Ginestre.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Premiate le Eccellenze della Campania. Nomination per il Leone d'Oro
Successiva Tradizione e cultura da Totò Sapore

Articoli Suggeriti

Al Pompeilab di Pompei la presentazione del libro “Dottore… caffè?”

Agosto al Museo di Reggio Calabria

Brusciano, formato il Consiglio Comunale

Il Liceo “Gandhi” di Casoria protagonista a Rai Tre

COPPOLA PARLA DI MOBILITA’ RESPONSABILE AL ROTARY

Verdi: Si alle antenne ma solo dopo l’approvazione di specifici e severi regolamenti comunali