Il lago dei cigni di Pëtr Il’ičČajkovskij in scena al Teatro di San Carlo


Il lago dei cigni Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo Balletto in un prologo e quattro atti

Torna in scena dal 30 marzo al 3 aprile al Teatro di San CarloIl lago dei cigni di Pëtr Il’ičČajkovskij, balletto classico per eccellenza, nella coreografia, fedele all’originale di Petipa-Ivanov, firmata da Ricardo Nuñez e ripresa da Patrizia Manieri.

Protagonista il Balletto del Teatro di San Carlo e stelle di prima grandezza del panorama della internazionale: Marianela Nuñez, Maia Makhateli, Vadim Muntagirov, assieme al talentuoso Alessandro Staiano. L’Orchestradel San Carlo sarà diretta da Aleksej Baklan, scene e costumi sono di Philippe Binot.

Nel doppio ruolo di Odette/Odile ci sarà Marianela Nuñez, étoile del Royal Ballet di Londradi ritorno al San Carlo dopo il successo dello scorso anno in Giselle.

La Nuñez ha collaborato, sempre in veste di étoile ospite, con le maggiori Compagnie di Balletto al mondo, come quella del Teatro dell’Opera di Vienna, dell’American Ballet Theatre, della Scala di Milano, del Teatro Colón, ricoprendo tutti i ruoli del repertorio classico, Cenerentola, Giselle, Alice e molti altri. Recentemente è stata insignita del  Critics Circle National Dance Awards come miglior ballerina dell’anno.

Nelle recite del 30 marzo e del 2 aprile sarà Maia Makhateli ad interpretare Odette/Odile prima ballerina del Balletto Nazionale Olandese, talento forgiato in Georgia e, prima di approdare in Olanda, principal dancer del Royal Ballet di Londra.

Il ruolo del principe Siegfried è affidato Vadim Muntagirov a pochi mesi di distanza da Lo Schiaccianoci che lo ha visto applauditissimo dal pubblico partenopeo. Tanti i premi ricevuti nel corso della sua carriera tra cui il Benois de la danse nel 2013 e nel 2015 il Critics Circle National Dance Awards come miglior ballerino. Come artista ospite ha ballato al Mariinsky, con l’American Ballet Theatre, al National Ballet of Japan, Bavarian State Ballet, Mikhailovsky e Cape Town City Ballet.

Sabato 30 marzo e martedì 2 aprile a vestire i panni del principe Siegfried ci sarà il talento di casa Alessandro Staiano. 

Il lago dei cigni, balletto in due atti e quattro scene su libretto di Vladimir Begichev e Vasil Geltzer, è il primo dei tre balletti musicati da Pëtr Il’ič Čajkovskij. Andato in scena per la prima volta al Teatro Bolshoi di Mosca nel febbraio 1877 con la coreografia di Julius Wenzel Reisinger, lo spettacolo non ebbe il successo sperato. Bisognerà aspettare il genio creativo di Marius Petipa che, dopo la morte del compositore, nel 1895 insieme a Lev Ivanov creerà una coreografia destinata a tributare al balletto il meritato successo, entrando definitivamente nella storia

sabato 30 marzo 2019, ore 19.00 – Turno A
domenica 31 marzo 2019, ore 17.00 – Turno F
martedì 2 aprile 2019, ore 20.00 – Turno C/D
mercoledì 3 aprile 2019, ore 18.00 – Turno B

 IL LAGO DEI CIGNI

Direttore | Aleksej Baklan
Coreografia | Ricardo Nuñez ripresa da Patrizia Manieri

 Interpreti
Odette/Odile, Marianela Nuñez (domenica 31 marzo 2019 / mercoledì 3 aprile 2019) / Maia Makhateli  (sabato 30 marzo 2019 / martedì 2 aprile 2019)
Principe Siegfried, Vadim Muntagirov (domenica 31 marzo 2019 / mercoledì 3 aprile 2019) /Alessandro Staiano (sabato 30 marzo 2019 / martedì 2 aprile 2019)

 Orchestra e Balletto del Teatro di San Carlo

 Produzione del Teatro di San Carlo

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente “GOÛT de FRANCE”. BANCHETTO DEL CENTENARIO: i vincitori
Successiva Presentate alla stampa la Caracciolo Gold Run 2019 e la Walk of Life

Articoli Suggeriti

Luvo Barattoli Arzano a testa altissima contro la Giò Volley Aprilia

Logrind: Da Oristano il rock made in Italy che fa la differenza

All’Anfiteatro di Avella “Come Catarinea Natalea” appuntamento con la tradizione gastronomica di Natale

Una giornata alla Chiesa Sant’Aniello a Caponapoli

“Il Tridente”, show al Mezzocannone Occupato

Newscron : da Natale più notizie per tutti