L’elefantessa “Mya” è arrivata allo Zoo di Napoli!


Benvenuta Mya! L’elefante è arrivato qualche giorno fa da Londra, grazie a un progetto in collaborazione con lo ZSL, (Zoological Society of London) Whipsnade Zoo. Una sorpresa per Jula, l’elefantessa ospite dello Zoo dal 2015, che da oggi ha una nuova amica con cui condividere il suo exhibit, riadattato in modo da poter ospitare al meglio entrambe. Non è stato facile farla arrivar fin qui. Il trasporto eccezionale ha visto a lavoro una squadra completa di veterinari, keeper e tecnici, che hanno portato a termine al meglio una così difficile operazione.

La missione scientifica, è sempre al centro di ogni progetto dello Zoo di Napoli, arricchendo la varietà zoologica, incoraggiando tutti a conoscere e amare ogni specie in natura, attraverso l’importante funzione educativa, e la conservazione della biodiversità per garantire ai nuovi animali in arrivo le migliori condizioni di vita. Nello specifico permettere il miglioramento delle condizioni di vita di due esemplari di elefante asiatico, due femmine, che conducevano una vita solitaria in cui le interazioni con i membri della stessa specie erano assenti. Jula così, dopo la scomparsa della madre avvenuta alcuni mesi fa, ha smesso di sentirsi sola, e sebbene negli ultimi mesi, i keeper dello Zoo hanno fatto di tutto per aiutare l’elefante ad affrontare il malessere da isolamento, in queste feste ha avuto un magnifico regalo, con l’arrivo di una nuova amica per un futuro più roseo per entrambe.

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente A Macerata Campania un concerto per festeggiare il nuovo anno
Questa è la storia più recente

Articoli Suggeriti

Da Gragnano arriva il panettone solidale

SITI ARCHEOLOGICI VESUVIANI: Apertura straordinaria per il 1 MAGGIO 2015

Napoli, Conad inaugura nuova sede con i Sommelier di Ais

Mostra dell’artigianato e della creatività d’eccellenza campana

Consigliere Curcio chiede affondamento barche dei migranti

Cresce l’attesa per il primo Napoli Strit Food Festival