Torre Annunziata: grande successo per il Premio Nettuno 2018


Premio Nettuno

Grande successo per il “Premio Nettuno” 2018. Oltre 1500 persone hanno affollato lo splendido complesso di Villa Tiberiade a Torre Annunziata (Na), che ha fatto da cornice alla serata conclusivo di questa manifestazione che ha realizzato un interessante percorso di marketing e promozione territoriale anche grazie al contributo fondamentale del Pastificio Marulo, eccellenza gastronomica della Campania molto apprezzata e in continua evoluzione grazie al lavoro dei fratelli Luigi e Francesco Marulo e del Direttore Marketing e Commerciale Lorenzo Falcolini.

La serata, diretta egregiamente dal regista Onofrio Brancaccio, è stata brillantemente condotta da Gigi&Ross e Titta Masi e ha visto la partecipazione di numerosi personaggi dello spettacolo locale e nazionale.

Particolarmente apprezzati gli interventi ironici e spassosi di Francesco Cicchella, che ha travolto il pubblico con le sue esilaranti imitazioni che lo hanno reso celebre, di Peppe Iodice che ha riscosso consensi e applausi con la sua proverbiale ironia e dei due ospiti nazionali del Premio Nettuno, Edoardo Leo e Lina Sastri.

L’attore romano ha voluto rendere omaggio a Pino Daniele manifestando la sua adorazione per l’indimenticabile cantante partenopeo attraverso un brano che ha analizzato i testi di Pino, vere poesie che vengono cantate da intere generazioni che amano la sua musica.

Lina Sastri ha commosso i presenti recitando un brano di “Filumena Marturano” che ha, peraltro, interpretato magistralmente a teatro più volte.

Un momento di grande emozione per tutti coloro che amano Edoardo e che ammirano la Sastri che anche ieri non ha deluso le aspettative del pubblico.

Spazio anche per l’Alta Moda con una capsule degli abiti di Bruno Caruso che ha incantato tutti anche grazie alla bellezze delle sue modelle capitanate dalla top model Raffaella Modugno.

Il Premio Nettuno, presieduto da Francesco Paolo Sequino, è stato assegnato a diverse personalità del territorio di Torre Annunziata e non solo e si pone l’obbiettivo di valorizzare le eccellenze locali che si sono distinte in ambito nazionale e tutti coloro che, a vario, titolo hanno un legame con le nostra comunità.

Senza dimenticare il ruolo delle scuole pienamente protagoniste anche quest’anno della manifestazione così come dei tanti giovani che hanno partecipato al concorso fotografico che ha riscosso un notevole successo.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente GUIDO GRIMALDI, ARMATORE E CAVALIERE
Questa è la storia più recente

Articoli Suggeriti

CON ZUIKI ATTRAVERSO LO SPECCHIO DI ALICE

Cortei, partita nella Capitale la vela del Coisp

Prosegue CAMPANIA BY NIGHT – Archeologia sotto le stelle

Rinasce la Cappella Pignatelli

PALLAVOLO: Luvo Barattoli Arzano domani in campo ad Altino

Al Centro Teatro Spazio: “Gli odori dei miei ricordi”