Più di 90 chef ai fornelli per “Cenando sotto un Cielo Diverso”


Alfonsina Longobardi e Francesco Albanese

Più di 90 professionisti del gusto all’opera per l’edizione estiva di “Cenando sotto un Cielo diverso”, un evento che coinvolge in qualità di protagonisti ai fornelli cuochi, pasticceri, pizzaioli, produttori del territorio campano e non, e in qualità di pubblico migliaia di persone che vi partecipano per far del bene e mangiare bene. Chef stellato testimonial dell’ottava edizione della kermesse – che si svolgerà presso il Parco Archeologico delCastello di Lettere il 24 giugno sera (dalle ore 20 in poi) – sarà Michele De Leo. Altra special guest della serata l’attore, regista, autore e sceneggiatore napoletano Francesco Albanese.
Il progetto a monte dell’iniziativa è stato ideato da Alfonsina Longobardi – psicologa, sommelier ed esperta di food & beverage – che ha voluto coniugare il suo impegno nel sociale alla sue competenze nel mondo del food. La macchina organizzativa è avviata dall’Associazione “Tra cielo e mare” da lei fondata nel marzo 2013: tale ente opera a sostegno delle persone con disagi psichici e di altra natura; altra finalità del sodalizio è quella di avvicinare le persone cosiddette “normali” a persone che purtroppo vivono situazioni di disagio, abbattendo la barriera della “paura” che è causa dell’incomunicabilità; l’ultimo obiettivo della manifestazione consiste nella valorizzazione del territorio campano, sia delle sue bellezze che del suo potenziale umano (perciò si tiene in luoghi di interesse storico – culturale come il Parco Archeologico del Castello di Lettere, e perciò coinvolge chef e produttori, in primis campani).
L’evento  dal 2014 – anno in cui si è svolta la prima edizione – ad oggi ha registrato un consenso sempre maggiore: è divenuto uno degli appuntamenti legati al mondo dell’enogastronomia più grandi del centro – sud Italia.  La mission specifica della prossima edizione consiste nel raccogliere fondi per l’acquisto di un ecografo da donare all’ospedale pediatrico Santobono Pausillipon di Napoli, macchinario che sarà collocato nel reparto di nefrologia del nosocomio guidato dal Prof. Carmine Pecoraro. Oltre a vantare la collaborazione con il Comune di Lettere, la prossima edizione di “Cenando sotto un Cielo Diverso” si fregia anche del supporto  dell’ente “Parco Archeologico del Castello di Lettere”.

flyer cenando sotto un cielo diverso

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Oggi quarta edizione di Buon Compleanno Federico II
Successiva Un Farmaco per tutti: viaggio dei farmaci in Africa

Articoli Suggeriti

Cucina, Andrea Castaldo è lo chef della Perol Carni ad Eccellenze Campane

MUSICA: AL VIA IL “LAVA PROJECT LIVE”

Galoppo, ci riprova Duca Di Mantova nel Premio Unire

DA venerdì 2 A DOMENICA 4 GENNAIO 2015 TRE LIVE-NIGHTS sul palco del NAM – New Around Midnight di Napoli

Mostra: Mattia Preti dipinge San Sebastiano

Torre del Greco, le Stanze dell’arte a Villa Macrina