FS ITALIANE, PIATTAFORMA WEB LEARNING FEDERICA.EU PER LA FORMAZIONE DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO


banner FSI

Un sistema di web learning universitario innovativo, multimediale e di eccellenza arricchirà l’offerta formativa per il personale del Gruppo FS Italiane.

È la piattaforma digitale Federica.EU, sviluppata dall’Università Federico II di Napoli.

Con oltre 80 Massive Open Online Courses(MOOC), Federica.EU è oggi la maggiore piattaforma europea di didattica multimediale gratuita online collegata a una università pubblica e integra testi, video con link alle più autorevoli fonti online.

All’interno dell’ampia offerta formativa di Federica.EU, disponibile su web, FS Italiane ha selezionato per i dipendenti del Gruppo il pacchetto Open Learning concirca 30 MOOC. I corsi sono stati inseriti nel Learning Plan 2018 per integrare l’offerta formativa con modalità digitali e multimediali e far entrare i dipendenti nel mondo dei MOOC, offrendo loro un’ulteriore opportunità di autoapprendimento e ampliamento della propria cultura personale e professionale.

Il pacchetto formativo sarà fruito (dal 28 marzo al 30 novembre 2018) attraverso la intranet aziendale. Quattro i percorsi disponibili: Learning about learning, (panoramica sul mondo dei MOOC); International (corsi interdisciplinari in lingua inglese); Le sfide della società (temi socio-politici ed economici, soft skills e trasformazione digitale); Cassetta degli attrezzi (tech courses su innovazione tecnologica e culturale). Il corredo formativo, ottenuto al completamento dei corsi, sarà inserito nei curricula dei dipendenti.

Le persone sono il nostro principale valore, ha dichiarato Gioia Ghezzi, Presidente di FS Italiane. Garantire loro una formazione d’eccellenza è per noi prioritario per continuare a essere competitivi e al passo con un mercato del lavoro in continua e rapida evoluzione. La disruption digitale, innovazione dirompente in grado di rivoluzionare interi settori industriali, è già in atto. Per affrontare le sfide del futuro è necessario, quindi, sviluppare una visione prospettica e l’alta formazione universitaria on lineva in questa direzione.

Dobbiamo creare le condizioni per consentire alle nostre persone di comprendere la complessità, gestirla in modo innovativo e produrre valore per sé stesse e per l’azienda, ha dichiarato Mauro Ghilardi, Direttore Risorse Umane e Organizzazione del Gruppo. Nel nostro settore, caratterizzato da competenze tecniche, è fondamentale promuovere multimedialità e diversità di background culturali. In quest’ottica, abbiamo individuato i MOOC quale strumento utile a stimolare il desiderio di apprendere e la consapevolezza del continous learning come responsabilità condivisa con i dipendenti, per rispondere alle importanti sfide che ci attendono come azienda e come società nel suo complesso.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 − 1 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Pasqua, la sfogliatella in versione pic-nic e il “N’Ovo”, l’uovo pasquale “neapolitan style”
Successiva Pasquetta all’El Primero Club, nel cuore dell’Ecoparco del Mediterraneo

Articoli Suggeriti

PALAZZO MOCENIGO, DIALOGHI INEDITI TRA VETRO E PROFUMO

All’Arenile di Bagnoli fa tappa la musica trap

RE PANETTONE® arriva a NAPOLI

Brusciano inizia la Festa dei Gigli

TogOrione tra arte e musica: Quarta edizione

Maggio della Musica: arie e canzoni napoletane dal ‘700 al ‘900