Riciclo e riuso nel segno dell’identità del territorio: presentata l’iniziativa di Divina Mania


Divina Mania

ONcome acceso, ONcome Opera Necessaria

Una semplice sillaba, due parole essenziali per esprimere la necessità di attivare i propri sensi e recepire tutta la bellezza che ci circonda e che può derivare dal nostro agire.

Vista, tatto, udito, gusto e olfatto: saranno tutti stimolati grazie al progetto disegnato e realizzato dall’associazione culturale Divina Mania, grazie al sostegno della Regione Calabria, in quanto rientrante tra gli interventi per la valorizzazione del sistema dei beni culturali e ambientali per la qualificazione e il rafforzamento dell’attuale offerta culturale presente in Calabria.

L’iniziativa è stata presenta nella sala panoramica del Museo Marca con la presenza di Salvatore Bullotta, assistente culturale della Giunta regionale, che ha sottolineato come la Regione stia puntando su una linea di eventi innovativi, come Opera Necessaria, per poter raccogliere nuove idee sul territorio: <<L’ente ha l’esigenza di rafforzare la sua offerta culturale, reinventare gli spazi, valorizzando i beni culturali e ambientali e offrendo occupazione>>.

I dettagli del progetto sono stati descritti da Mauro Lamanna, co-direttore artistico insieme a Gianmarco Saurino: <<Arte, teatro e cinema,ambiente e riciclo, storia e tradizione: sono le parole chiave diOpera Necessaria.Si tratta di un’operazione di riuso non solo dei materiali ma anche degli artisti calabresi, affermati fuori, che tornano a Catanzaro per coniugare le loro esperienze con le identità e le storie del territorio. E’ importante educare al rispetto di ciò che siamo stati e delle risorse che abbiamo, partendo dalle nuove generazioni, sino ad arrivare agli anziani, depositari di memorie e usanze>>.

Dal 27 al 31 marzo saranno cinque giornate entusiasmanti e diversificate, quelle targateOpera Necessaria.

Laboratori di riciclo creativo e di ceramica, di recitazione e regia, narrazioni, incontri tra vecchie e nuove generazioni, lavorazioni, esposizioni, dibattiti, degustazioni e performances: questi i momenti, gli interruttori che accenderannoON, sotto il segno della cultura made in Calabria.

<<Abbiamo voluto- ha evidenziato Pietro Monteverdi, direttore organizzativo della manifestazione – coinvolgere come location principali due luoghi che, attualmente, rappresentano due importanti centri culturali per il territorio: il Marca, che coniuga l’arte classica con quella contemporanea, realizzando anche attività ludico-didattiche per i più giovani, e il Cinema Teatro Comunale che, con il Teatro Incanto di Francesco Passafaro, sta facendo conoscere al pubblico sia il teatro popolare che quello moderno.>>

Opera Necessariapartirà il 27 marzo con la visita in azienda, per capire che fine fanno i nostri rifiuti e la nuova vita che possono assumere. Seguiranno  i laboratori di riciclo creativo al museo Marca, a cura di Santo Alessandro Badolato, che stimoleranno la fantasia, le capacità manuali e la sensibilità al rispetto dell’ambiente degli studenti.

In contemporanea, al Teatro Comunale si terranno laboratori sulla recitazione, con Mauro Lamanna e Gianmarco Saurino, due interpreti che stanno riscuotendo grande successo sul piccolo e grande schermo, e sulla regia con Alessandro Grande, fresco di vittoria del David di Donatello con il suo cortometraggio “Bismillah”.

Opera Necessaria culminerà sabato 31 marzo con un talk nel quale verranno affrontati i temi chiave del progetto, una performance la cui scenografia sarà costituita dai materiali di scarto utilizzati nei laboratori di ricicloe la degustazione di prodotti che raccontano il bello ma, soprattutto, il buono della Calabria.Il tutto si terrà al museo Marca.

Atto conclusivo sarà la rappresentazione,  alle ore 21, di BOLLARI, di e con Carlo Gallo, sul palco del Comunale, uno spettacolo di teatro contemporaneo costruito su racconti di anziani calabresi che riporta in vita antiche storie di uomini di mare e del loro mondo duro e incantato al tempo stesso.

L’iniziativa è organizzata grazie anche alla collaborazione con la Provincia di Catanzaro, la Fondazione Guglielmo, l’azienda Ecosistem e le associazioni culturali Akropolis e Radice di Due.

PROGRAMMA

MARTEDI’ 27 MARZO

Dalle ore 10 alle ore 13

ON VISIT – “Il rifiuto che non rifiuto”: visita all’azienda Ecosistem per comprendere l’importanza

della raccolta differenziata, del riciclo e del rispetto dell’ambiente.

 

MERCOLEDI’ 28 MARZO

Museo Marca

Dalle ore 9 alle ore 13

ON LAB -Laboratorio di riciclo creativo a cura di Santo Alessandro Badolato.

Dalle ore 16 alle ore 18

ON LAB – Laboratorio di riciclo creativo per bambini e “C’era una volta” (I più piccoli ascolteranno le storie legate al territorio che magicamente prenderanno vita grazie alla presenza del Gruppo Storico Citta’ di Catanzaro).

GIOVEDI’ 29 MARZO

Museo Marca

Dalle ore 9 alle ore 13

ON LAB – Laboratorio di riciclo creativo a cura di Santo Alessandro Badolato.

 

Cinema Teatro Comunale

Dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore  17

ON LAB – Laboratorio di recitazione a cura di Mauro Lamanna e Gianmarco Saurino.

VENERDI’ 30 MARZO

Cinema Teatro Comunale

Dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore  17

ON LAB – Laboratorio di recitazione a cura di Mauro Lamanna  e Gianmarco Saurino.

 

SABATO 31 MARZO

Cinema Teatro Comunale

Dalle ore 10 alle ore 13

ON LAB – Laboratorio di regia con Alessandro Grande.

Museo Marca

Ore 16

ON LAB . Laboratorio di ceramicaper bambini a cura della ceramista Francesca Ciliberti.

Ore 18

ON TALK –Incontro-confronto sulle tematiche che hanno acceso Opera Necessaria.

Regione Calabria: Salvatore Bullotta (Cultura e Ambiente: il futuro della Calabria)

Fai: Gloria Samà (Educare alla conoscenza e alla cura di luoghi speciali della nostra Regione)

Casa del Cinema e Cineteca della Calabria: Davide Cosco e Domenico Levato (Il recupero del passatoattraverso il cinema)

Teatro: Carlo Gallo racconta “Bollari”

Ecosistem:L’economia del riciclo

Nido di Seta:i giovani recuperano le tradizioni

Ore 19

ON ACTIONPOST FATA RESURGO. Pièce di teatro fisico: regia Santo Alessandro Badolato, musiche Attilio Novellino, danza Elisa Teodori. Partner tecnico: Ecosistem.

ON FOOD – Il gusto della tradizione: degustazioni delle eccellenze enogastronomiche calabresi

Cinema Teatro Comunale

Ore 21

ON ACTION –BOLLARI di e con Carlo Gallo: spettacolo di teatro contemporaneo costruito su racconti di anziani calabresi che riporta in vita antiche storie di uomini di mare e del loro mondo duro e incantato al tempo stesso.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Precedente Maria la Bailadora alla battaglia di Lepanto: il nuovo racconto di Armida Parisi
Successiva Miti e leggende di Napoli, gli alunni del “Rossini” in visita all’Archivio Storico

Articoli Suggeriti

Pallavolo, FIPAV CAMPANIA a muso duro contro la politica di avversione verso lo sport

Domani a Sorrento l’ultima giornata di “Antiquaria”

Selvaggia Lucarelli contro la famiglia di Pino Daniele e i napoletani

BATTISTI, IL COISP REPLICA ALLE SUE ULTIME DICHIARAZIONI CONTRO L’ITALIA

Summer Live Tones 2015: Pietro Condorelli: Jazz, Ideas & Song

Firenze, presentato il libro: Le leggi delle donne che hanno cambiato l’Italia