INTITOLATA AL CAVALIERE NANDO ROCCO LA SALA BLU DELLA BORSA MERCI DELLA CCIAA DI NAPOLI


Napoli, 5 dicembre 2017 – La Sala Blu/Parlamentino della Camera di Commercio di Napoli al Corso Meridionale, è stata intitolata al compianto Cavaliere del Lavoro Dott. Nando Rocco.

Il riconoscimento arriva per la sua pluridecennale ed onorata Presidenza dell’ Associazione Granaria Meridionale e di tutta l’ intensa attività imprenditoriale (insieme al padre Giuseppe e ai fratelli Salvo e Roberto), quale tra l’ altro come Presidente della Rocco Giuseppe e Figli Spa e Presidente della Gesti Banca (Holding del Banco di Napoli) oltre al generoso impegno di oltre mezzo secolo nella società civile, sempre ai massimi livelli, a beneficio dell’ Associazione stessa e dell’ intero settore cerealicolo nazionale.

Il Comitato dei promotori e degli organizzatori:

CAMERA DI COMMERCIO – Napoli – Dott. Girolamo Pettrone, Commissario Straordinario

ASSOCIAZIONE GRANARIA MERIDIONALE – Dott. Antonio Di Feo, Presidente

CORTE ARBITRALE – Napoli – Dott. Giovandomenico Lepore, Presidente

ROCCO GIUSEPPE E FIGLI SPA – Dott. Roberto Rocco, Presidente

ASSOCIAZIONE PRO GIOVANI DI SCAMPIA per i Valori ed i Beni Culturali di Napoli – Dott. Giovandomenico Lepore, Presidente

Prima di scoprire la targa commemorativa, posta all’ingresso della Sala Blu, il Dott. Roberto Rocco, ha ricordato il compianto fratello, alla presenza della moglie Santina, dei figli  Marilena, Donatella e Giuseppe e dei suoi nipoti,  soffermandosi sugli  aspetti più significativi della sua vita, delineando la sua figura da un punto di vista umano ed imprenditoriale: “Nando, ha saputo esprimere il meglio delle sue qualità commerciali, distinguendosi nelle sue lunghe trattative e nelle relazioni, senza mai prevaricare, al punto di chiudere contratti a vote impossibili e raccogliere sempre il consenso unanime di tutti gli operatori commerciali, che lo acclamarono Presidente “a vita” dell’Associazione Granaria, tanto che fu necessario modificare lo Statuto che limitava la carica di Presidente a soli due quinquenni”.

Inoltre, il Dott. Roberto Rocco ricorda che il fratello non ha mai tralasciato di adoperarsi attivamente per il bene indiscriminato del prossimo meno fortunato. Una testimonianza di questi impegni di volontariato è stata data dal Prof. Alessandro Perotti, che ha conosciuto Ferdinando Rocco, nel contesto di un fervente attivismo nell’Associazionismo come coordinatore del “Premio Omaggio alla Vita”. Il Prof. Perotti è stato accompagnato dagli allievi della II C, dell’Istituto  Polo-Tecnico Fermi Gadda di Napoli, una delle scuole campane con la percentuale più  alta  di allievi che hanno trovato collocazione lavorativa entro due anni dal conseguimento del diploma.

Il Commissario Straordinario della Camera di Commercio, Dott. Girolamo Pettrone, ha ricordato i valori che per decenni sono stati espressi nella città di Napoli dal forte impegno sociale, politico e imprenditoriale di Nando Rocco.

Il Dott. Antonio Di Feo, Presidente dell’Associazione Granaria Meridionale, parla di Nando Rocco come ”colui che con le sue intuizioni di mercato, anche in momenti molto difficili, ha fatto si che l’Associazione Granaria raggiungesse i livelli nazionali più elevati “.

Io ho conosciuto Nando Rocco – ha detto l’ex Procuratore di Napoli, dott. Giovandomenico Lepore, Presidente della Corte Arbitrale della Camera di Commercio – solo negli ultimi anni della sua vita… mi onora essere qui per testimoniare riconoscenza per tutto quanto da lui svolto durante la sua vita sia sotto il profilo umano che imprenditoriale, ricordandolo come un uomo d’altri tempi e «imprenditore galantuomo», sempre in prima fila”.

La Dott.ssa Federica Cordova, Consigliere di Manageritalia Napoli, Manager di PricewaterhouseCoopers SpA, nonché componente del Comitato D’Onore del C.D. dell’Associazione Pro Giovani Di Scampia per i Valori ed i Beni Culturali di Napoli,  manifesta la sua testimonianza: “Siamo state invitate a questa commemorazione di un Cavaliere del Lavoro e di un sognatore, un uomo generoso e di animo nobile, che ha lasciato in eredità i suoi sogni di giustizia ed equità, che noi siamo ben lieti di raccogliere in termini di solidarietà e volontariato professionale. Due aspetti questi che da sempre sono al centro delle politiche ed indirizzi della nostra Associazione. Abbiamo molti progetti in campo che ci auguriamo di realizzare con sempre rinnovato entusiasmo, anche grazie all’esempio di uomini di cuore come lo è stato il Dott. Nando Rocco”.

Presenti tra i tanti intervenuti Don Vincenzo Sibilio in rappresentanza dei Padri Gesuiti, co-fondatori dell’ Associazione Pro Giovani Di Scampia per i Valori ed i Beni Culturali di Napoli.

Elena Simonetti

A seguire una piccola galleria fotografica dell’evento.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Precedente Mozart alla Corte di Pulcinella
Successiva Il “Panettone doppia stagione”: premiato a Milano e Napoli da Re Panettone

Articoli Suggeriti

L’Associazione Te.Co Teatro di Contrabbando presenta: L’ANNIVERSARIO

Cappella Sansevero: Maurizio Maggiani ospite agli “Incontri con l’Autore”

A Villa Palmentiello la pizza napoletana di Maria Calabrese

Inaugurata la mostra THEATRUM MUNDI

San Lorenzo in Campo, nel Paese della Musica la Notte dei Musei accompagnata dal concerto del talentuoso Paolo Tarsi

Camelie Locarno al Castello Visconteo, confermato l’evento