Presentata la collezione Autunno Inverno 2017/18 di Alessandro Legora


E’ stato un omaggio alla femminilità e alle sinuose forme della donna quello reso dal giovane stilista Alessandro Legora ieri in occasione della sfilata Autunno Inverno 2017/18 nell’atelier di Mariglianella (Na). Alla presenza di top client, agenti, buyer e della stampa, intrattenuti da un friendly drink e da un goloso buffet, hanno sfilato in passerella abiti scenografici che ammiccano alle doti seduttive della donna tirando fuori tutto il repertorio: dagli spacchi profondi, ai tessuti in pelle aderenti, fino ai tubini chic con dettagli luminosi che richiamano gli anni Quaranta.

Ogni abito è stato pensato dal suo creatore per stupire, con leggerissimi voile, scollature vertiginose frontali e dorsali e con trasparenze che lasciano notevole spazio all’immaginazione. Il tutto orchestrato in modo tale da far risaltare l’armonia dei corpi, prima infilati in velluti morbidi e poi rivelati in abiti attillati effetto nude. Abbinamenti cromatici interessanti, come il nero e l’oro, il blu,il bianco, il bordeaux hanno dato vita a combinazioni glamour passe-par-tout. Perché la donna Legora sceglie di essere chic H24. Hanno calcato le passerelle di fronte agli occhi ammirati dei presenti, tubini, capi con dettagli bustier, tute slimfit, minidress, pantaloni a vita alta, giacchine con inserti preziosi. Tra gli ospiti d’eccezione, le attrici Claudia Ruffo e Rosalia Porcaro. Trai nomi di spicco della stampa napoletana, Anna Paola Merone del Corriere, Laura Caico del Roma, Federica Cigala del Denaro, Lorenza Licenziati di Eventi in anteprima, Lula Carratelli di Party Magazine. Gli uomini sono avvisati: per il prossimo Autunno Inverno le donne vestiranno ad alto tasso di sensualità. Parola di Alessandro Legora, protagonista a tutto tondo della moda made in Italy.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × 4 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Note di sapore: appuntamento con le tipicità del Vesuvio
Successiva Una storia di pietra: San Giovanni a Carbonara , amore e morte. Sabato con locus iste

Articoli Suggeriti

Luvo Barattoli Arzano Volley, arrivano i rinforzi

Claudia Gerini e Massimiliano Gallo Premiati all’Evento di presentazione del Gala Cinema e Fiction in Campania

Ritorna il Bagnoli Jazz Festival

Grande successo per la seconda edizione di “Ricomincio dai libri”

In arrivo la fiera dell’usato e dello scambio

“Letture in Giardino” a Palazzo Tartaglione: “Alla ricerca dell’Appia perduta” di Paolo Rumiz