I POLIZIOTTI DELLA POLFER DI NAPOLI DEVONO PAGARE IL PARCHEGGIO SUL POSTO DI LAVORO!!!


Accade anche questo nella realtà napoletana e nella realtà manageriale italiana, che i poliziotti per potere svolgere il proprio servizio debbano pagare alla METROPARK 300,00 (trecento/00) euro annui il parcheggio dell’auto con la quale si sono portati in servizio.

Un corto circuito che fa capire in quali condizioni sono costretti ad operare i poliziotti anche in un momento delicato quale quello dell’allarme terrorismo e di tutte quelle carenze che tutti conoscono.

Altri Enti, per ovviare a questa condizione, allorquando non hanno possibilità di potere far garantire il servizio ai poliziotti, mettono a disposizione delle aree esterne per far parcheggiare i veicoli dei poliziotti e, poi, con una navetta, si procede a farli raggiungere la sede di servizio.

Questo è un episodio gravissimo dove l’interesse economico prevale anche sulla sicurezza nazionale.

Non vogliamo credere che si possa arrivare a questo e che tutto sia frutto di un errore !!!

Il Sindacato Polizia Nuova chiede al Ministro degli Interni e al Ministro dei Trasporti, al Prefetto e al Questore interventi immediati per sanare quanto di grave è accaduto!!!

Occorre che i Poliziotti, che già vivono condizioni di lavoro alquanto difficili e problematiche, dove gli si chiedono continui sacrifici, oltre al grave stress da lavoro correlato che tanti danni può procurare, e questo episodio, sperando che rimanga tale, mina ancor di più la serenità dei poliziotti che si vedono ancor piu’ impossibilitati nel potere svolgere serenamente i propri compiti vedendo minato, finanche, il proprio non lauto stipendio.

Il Sindacato Polizia Nuova, in mancanza di urgenti risposte, metterà a conoscenza tutti i cittadini di quanto sta accadendo alla Stazione F.S. di Napoli Centrale con una manifestazione di protesta.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sei + sedici =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Paco De Rosa, il Braccio di Ferro di “Fatti Unici”
Successiva La Prima Edizione de Il Presepe Vivente a Boscotrecase

Articoli Suggeriti

Poliziotti ancora detenuti a Ferrara per una condanna

Pallavolo: LuVo, nuovo sponsor per la Marianna Guerriero Arzano

Quattro passi nel Maggio dei Monumenti 2015

Associazione Europea Studi Internazionali: ciclo di Seminari di Studi Europei

Domenica in villa Bruno: Il Natale di Uncino

MOZZARELLA NIGGA, venerdì CAPONE&BUNGTBANGT presentano nuovo disco