Grande successo per il Mediterranean Cooking Congress


Un successo annunciato. La III edizione del Mediterranean Cooking Congress – evento organizzato dall’eclettica giornalista Luisa del Sorbo della società By Tourist per un costruttivo confronto tra chef, pizzaioli, ristoratori e produttori teso a promuovere le esportazioni delle tipicità territoriali – si è articolato a Napoli in tre giorni di visite, degustazioni e riflessioni sul tema portante, ovvero la possibilità di creare una joint venture tra le Nazioni del Mediterraneo  per uno scambio di tipicità territoriali e tradizioni culinarie attraverso gli chef, nel ruolo di Ambasciatori del Gusto.

L’evento, per sua natura, è itinerante, tra le coste del Mediterraneo, poiché dopo Napoli, il tour continuerà a febbraio a Barcellona, con una due giorni di visite tra tipicità del luogo, incontri con importatori/distributori stranieri ed interscambi culturali tra i sapori italiani e spagnoli:  tra i partner ufficiali  di Mediterranean Cooking Congress, l’Associazione Pizza Napoletana Gourmet, Pasta Artigianale Leonessa, Gma Specialità, Olio Dievole, L’Orto di Lucullo, I Sapori di Corbara, Gelateria Artigianale L’Orso Bianco, Azienda Agricola Baccellieri, Travelmar Trasporti Marittimi Veloci, OceanoMare Group, le riviste Sala&Cucina e Gusto Mediterraneo. La manifestazione si è aperta nella Pizzeria “Pizza Gourmet” di Via Partenope, a Napoli, ospiti del “pizzaiolo del futuro” Giuseppe Vesi con la presentazione del coltissimo gastronomo Edoardo Raspelli di Mela Verde e della giornalista economica di Food Sara Colonna che hanno introdotto gli interventi di Gerardo Antelmo, giornalista del Gambero Rosso, Luigi Acciaio Presidente dell’Associazione Pizza Napoletana Gourmet e annunciato le tipologie in assaggio delle pizze preparate dal “padrone di casa” Giuseppe Vesi di Pizza Gourmet a Napoli, Paola Cappuccio di Pizza Verace a Portici,  Federico Guardascione di Il Colmo del Pizzaiolo a Monte di Procida, Gennaro Nasti di Popine a Parigi e Giorgio Caruso di Lievità a Milano, che ha inaugurato da pochissimo e con grande risalto una nuova sede in via Sottocorno 19 in una serata affollata dalla migliore mondanità meneghina.

La seconda tappa ha portato giornalisti ed esperti del settore a Ischia con una motonave Travelmar per trattare il secondo tema “ Il cibo, da mare a terra: come cambiano i sapori” presentato da Vincenzo D’Antonio di Italia a Tavola con gli interventi di  Fausto Arrighi ex direttore Guida Michelin, Antonio Mellino titolare del ristorante 2 Stelle Michelin “I Quattro Passi” a Nerano e a Mayfair a Londra (e prossimamente anche a Dubai e Miami) con il figlio Fabrizio, Gianfranco D’Ambra del ristorante Gabbiano Beach a Forio, affiancato dal figlio  Francesco, che ha realizzato un pranzo spettacolare con le tipicità mediterranee, il freschissimo pescato da lui personalmente selezionato e il fantastico tonno in conserva da lui stesso preparato con grande cura per la gioia del palato dei suoi ospiti. La terza fase, intitolata  “Dolci pensieri, dalla prima colazione al dessert” e presentata da Luigi Franchi della rivista Sala&Cucina.

Si è svolta, invece, al Leonessa PastaBar dei fratelli Oscar e Diego Leonessa all’Interporto di Nola, con gli interventi della giornalista Santa Di Salvo e di Sandra Ianni presidente dell’Accademia Epulae e gli assaggi delle squisite preparazioni di Anna Chiavazzo di Il Giardino di Ginevra di Casapulla, Vincenzo Della Monica chef di Leonessa PastaBar dell’Interporto di Nola,Fabiano Borea, Chef del ristorante Le Tre Vele di Salerno,  Tonia Giordano, gelateria artigianale L’Orso Bianco di Aversa, chiudendo in dolcezza la superlativa rassegna brillantemente coordinata da Luisa Del Sorbo.

Laura Caico

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 + 17 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente BUONAJUTO, NUOVO PRESIDENTE FONDAZIONE CASTEL CAPUANO
Successiva San Paolo Show in onda ogni martedì su Tv luna

Articoli Suggeriti

Al via la XXII edizione di Castellarte Festival Internazionale di Artisti in Strada

TOTÒ LE MOKÒ, IL PANINO DEDICATO AL PRINCIPE DELLA RISATA

Diego Armando Maradona a Napoli

Profughi, tv a pagamento

VERDI, UNA LEGGE PER TUTELARE IL MADE IN CAMPANIA

Firenze, prosegue il successo di : “Una volta nella vita”