B&B Vignavoria, un’oasi nel verde di Cicerale


Posizionato nel cuore del Cilento, e più precisamente nella città di Cicerale, nota per i suoi ceci, il “B&B Vignavoria” è la struttura ideale dove trascorrere una vacanza in pieno relax tra il verde della natura e l’aria salubre dei monti. L’arredamento in arte povera delle camere, della cucina e della sala da pranzo accoglie i clienti in un’atmosfera rustica, tipica delle case di montagna.

Le camere da letto sono quattro e dotate di tutti comfort: dal bagno con doccia e acqua calda, al riscaldamento e a richiesta TV con impianto satellitare.

Ma come nasce Vignavoria? A raccontarlo è lo stesso padrone di casa il signor Giorgio Voria.

“L’idea mi è venuta perché in passato ho lavorato negli hotels e quindi avevo acquisito esperienza nel campo. Dopo la morte di mia madre, mio padre ha soggiornato un po a casa mia, un po’ da mia sorella, lasciando vuota questa casa. Rimasta abbandonata e trascurata, ad un certo punto mi sono detto perché non tentare ed aprire un B&B? “

Il tipo di clientela che soggiorna a Vignavoria?

“Nei primi anni abbiamo ospitato soprattutto clienti tedeschi e belgi, ma perlopiùla nostra clientela è italiana. Molti sono gli immigrati che ritornano nel mese di agosto a Cicerale , poiché non tutti hanno parenti con possibilità di ospitarli.”

Perchè i clienti scelgono Vignavoria?

“Per l’aria buona e la tranquillità. Questi sono i due elementi positivi che invogliano i clienti della struttura a fare ritorno.”

L’orto retrostante il B&B, visitabile accordandosi col signor Giorgio, offre prodotti di qualità per la prima colazione degli ospiti, in particolare i dolcissimi fichi del Cilento nelle sue molteplici varietà, i pomodori  e le freschissime uova che si prestano bene per un ottimo zabaione. E ancora viti, ulivi, prodotti di un territorio particolarmente apprezzato per la sua genuinità.

La struttura si affaccia su di una vallata attraversata dal fiume Alento e che ha sullo sfondo la catena dei monti Cervati, Gelbison, Vesole e Chianiella ed è situata vicino ad alcune tra le più belle spiagge della costa Cilentana (Paestum, Agropoli, Santa Maria e San Marco di Castellabate, Acciaroli).

Inoltre è poco distante da Corvella, antico feudo,  dove c’è la possibilità di fare alcune escursioni e visitare le famose rovine di questa fortezza medioevale. E’ possibile trovare le testimonianze di un’epoca molto fiorente negli anni 900 e 1000 su a Monte Cicerale, la frazione più antica di Cicerale, dove sorgono i palazzi storici del centro della città.

Il territorio è molto ricco non solo da un punto di vista enogastronomico, ma anche culturale e artistico. Ma soprattutto è ricco di emozioni, di tradizioni. Tutto ancora da esplorare e da conoscere!

Per info: http://www.vignavoria.it/

Anna Feroleto

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × cinque =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente PÈPÈ CHILDREN SHOES E AMELIA: back to school con My Nametags
Successiva Dalla Sanità a Via Santa Brigida: il fiocco di neve di Poppella raddoppia

Articoli Suggeriti

Portici, Giovanni Iacone: “Le politiche sociali la mia priorità”

Un Sabato alla Bulla, per il Natale 2017 al Borgo Orefici tra corsi e visite

BONUS 80 EURO A FORZE POLIZIA

INGV, al via la Settimana del Pianeta Terra

Duemila Poliziotti per il vertice della Bce e colleghi feriti in un intervento a Lecce

McDonald’s, inizia il 2016. Tra campionato e nazionale di sitting