“SICURI DI ESSERE SICURI”: GIFFONI E TOTALERG PER LA SICUREZZA STRADALE‏


Negli ultimi due anni sono aumentati, soprattutto tra i più giovani, gli incidenti con gravi conseguenze dovuti ad una guida scorretta, tra le cause principali l’alta velocità, il mancato rispetto delle regole, l’uso dello smartphone al volante e l’alcool. Per queste ragioni nasce il sodalizio tra Giffoni e TotalErg, tra i principali operatori nel settore della distribuzione carburanti, al fine di promuovere la cultura della sicurezza stradale nei confronti di quella che è considerata la fascia debole della popolazione: i ragazzi.

Obiettivo dell’iniziativa è quello di sensibilizzare ai temi della guida sicura su quattro e due ruote in modo creativo e coinvolgente, “Sicuri di essere Sicuri” è il concorso studiato su misura per i giurati del Giffoni Film Festival. La competizione darà la possibilità ai giovani, dagli 11 a 17 anni, residenti e domiciliati in Italia, di raccontare (entro il 17 luglio) cosa significhi per loro la sicurezza stradale. Come? È semplice, con il linguaggio che da sempre contraddistingue i 46 anni di storia del Festival: l’audiovisivo.

I giovani videomaker potranno mettersi alla prova singolarmente o in gruppo (massimo 5 partecipanti) raccontando il proprio punto di vista critico sul tema. Tutte le opere realizzate dovranno essere caricate all’indirizzo www.totalerg.it/sicuri-di-essere-sicuri/ con le seguenti caratteristiche: massimo 60 secondi di durata, formato MP4, con un peso non superiore ai 200 MB e una risoluzione prevista di 1920X1080 oppure 1280X720.

Entro il 19 luglio tutti i video saranno visionati da una giuria che selezionerà primo, secondo e terzo classificato a cui verranno assegnati rispettivamente buoni carburante del valore di 200, 100 e 50 euro. La premiazione avverrà il 24 luglio a Giffoni Valle Piana, in occasione della cerimonia conclusiva del Festival cinematografico per ragazzi.

Maggiori informazioni su: www.giffonifilmfestival.it e www.totalerg.it.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Re Pomodoro, a tavola con un'eccellenza campana
Successiva Al Museo del Sottosuolo di Napoli l'etno rock popolare di Don Tano e la visita guidata dal Munaciello

Articoli Suggeriti

Fine settimana di letture alla casa editrice Homo Scrivens

Domenica all’ippodromo di Agnano, bio, laboratori natalizi e cuccioli in adozione e corse al trotto

In mostra Cham Le danze rituali del Tibet

Pallavolo maschile, Gaia Energy Napoli contro Casarano

Teatro, in scena “Un curioso accidente” di Goldoni

Comicon, nasce il premio Spaccanapoli