A Sarno la presentazione del progetto Italiani & Migranti, Giovani & Solidali


L’associazione Gorèe Onlus organizza, giovedì 30 giugno 2016, alle 10.30, presso la sala Consiliare del Comune di Sarno (SA), in piazza IV novembre 1, l’incontro di studio intitolato “Le sfide della solidarietà e della cittadinanza attiva in tempo di crisi”. Nell’occasione sarà presentato il progetto “Italiani & Migranti, Giovani & Solidali”, promosso grazie al cofinanziamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del servizio Civile Nazionale, a valere sull’Avviso “Giovani per il sociale.”

Introdurrà e modererà l’evento Giancarlo Cursi dell’Università Pontificia Salesiana. saluterà gli intervenuti il sindaco di Sarno Giuseppe Canfora. Interverranno Enzo Marrafino del dipartimento formazione della Cisl, che parlerà di “lavoro, tra precarietà e progetto di vita”; Salvatore D’Angelo del Progetto Policoro, sul tema “speranze e timori dei giovani dell’Agro”. Francesca Postiglione dell’associazione Gorèè Onlus presenterà il progetto “Italiani e Migranti, Giovani e Solidali”. Concluderà i lavori la coordinatrice di progetto, Anna Rufino.

L’obiettivo generale  del progetto “Italiani & Migranti, Giovani & Solidali” è la promozione dei valori del volontariato, offrendo ai giovani dai 14 ai 35 anni la possibità di impegnarsi in un futuro professionale nel settore del privato sociale,  potenziando l’associazionismo giovanile, creando occasioni di incontro e scambio culturale nelle varie città della Valle del Sarno, accrescendo nei giovani e nella comunità locale la cultura dell’accoglienza e dell’integrazione nelle diversità, diffondendo soprattutto nella fascia degli adolescenti e dei più giovani i valori dell’amicizia e della tolleranza reciproca.

L’associazione Gorée Onlus offre da anni servizi di accompagnamento, assistenza, consulenza e formazione  sul territorio dell’Agro Nocerino – Sarnese, privilegiando, in modo mirato, le risposte ai bisogni della popolazione migrante, femminile e giovanile. Si occupa, in particolare, di assistenza socio-assistenziale a persone in stato di particolare bisogno, a tutela dei minori e delle donne a rischio di devianza e di sfruttamento lavorativo e sessuale.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 + 13 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Successo per la seconda edizione del Carnevale Estivo Torrese
Successiva ALLA RICERCA DI DORY APRIRA’ GIFFONI 2016

Articoli Suggeriti

Parte la nuova stagione de “Il Testamento di Pietra” al Museo Cappella Sansevero

San Giorgio a Cremano, nuove procedure per i controlli sulle attività commerciali

Mimì De Maio in concerto a New York per il festival “The World Bridge”

Giovanni Iacone: Sosta gratuita su tutte le strisce blu per i residenti

FIERA MIA SPOSA, AL VIA LA X EDIZIONE

TRENITALIA REGIONALE, CAMPANIA: ARRIVATI ALTRI DUE TRENI JAZZ PER I PENDOLARI