Inaugurata oggi la X Florence Biennale


Si è inaugurata stamani la decima edizione di Florence Biennale, mostra internazionale d’Arte Contemporanea di Firenze, che proseguirà fino a domenica 25 ottobre negli spazi della Fortezza da Basso. Hanno presenziato alla cerimonia: Eugenio Giani, Presidente del Consiglio Regionale della Toscana, Giovanni Bettarini, assessore comunale allo sviluppo economico, turismo e Città metropolitana, Pasquale e Piero Celona, rispettivamente Presidente e vicepresidente della Florence Biennale, Rolando Bellini, Direttore Artistico e Jacopo Celona Direttore Esecutivo della manifestazione.

La cerimonia di apertura si è svolta in presenza anche di una ventina di rappresentanze diplomatiche tra le quali ambasciate e consolati di Australia, Emirati Arabi Uniti, Filippine, Malta, Marocco, Messico, Polonia, Sud Africa, Turchia, Danimarca, El Salvador, Germania, Spagna, Svezia e Ungheria.
Per iniziativa dello stesso Presidente Giani, a Piero e Pasquale Celona è stato consegnato il Pegaso d’argento, simbolo della Regione Toscana, “per il loro decennale impegno nel riproporre ogni due anni un’occasione di incontro memorabile”.
Con l’occasione l’artista argentina Marta Minujín ha riproposto, in scala ridotta, un suo famoso happening proposto in Messico nel 1977 dal titolo “Toronjas” durante il quale 20 persone posero migliaia di pompelmi in un quadrato disegnato sul pavimento di 10 metri per lato, cantando una canzone che unisce arte e natura; oggi invece, nell’ambiente celebrativo allestito in suo onore negli spazi della Florence Biennale, tra le proiezioni dei suoi ipnotici psico-collage e foto raffiguranti le sue performance più significative, Minujín ha allestito una sorta di “mini-Toronjas” con 500 agrumi, posti in uno spazio ristretto, tutti autografati dall’artista. L’istallazione resterà visibile fino a domenica 25, quando i visitatori potranno “prelevare” e portare a casa una delle arance firmate dall’artista, a conferma del suo ruolo di grande protagonista dell’arte effimera.
Marta Minujín riceverà il Premio “Lorenzo il Magnifico” alla Carriera, domenica 18 ottobre alle ore 11 nell’Area Teatro del padiglione Spadolini inferiore.

IL PROGRAMMA DI DOMENICA 18 OTTOBRE
Dalle 10 alle 20 nel piazzale esterno prosegue la performance di Emmanuele Panzarini dal titolo Preserve Green: utilizzando un elemento semplice come il palloncino l’artista restituirà il colore verde alla piazza oggi ingrigita dai sassi; la precaria natura dell’oggetto sottolineerà quanto il verde sia elemento delicato che deve essere salvaguardato e protetto. Grazie alla sinergia con Treedom – realtà fiorentina che permette ad aziende e persone di piantare alberi per compensare le loro emissioni di CO2 – domenica 18sarà possibile acquistare i palloncini, gonfiarli e, grazie all’aiuto dell’artista, collocarli all’interno dell’opera d’arte. Il ricavato sarà utilizzato da Treedom per l’acquisto di alberi da frutta in Camerun.

Alle ore 11 nell’Area Teatro del padiglione Spadolini inferioreavrà luogo l’appuntamento con la cerimonia di consegna del Premio “Lorenzo il Magnifico” alla Carriera all’artista argentina Marta Minujín.

Alle ore 15 nell’Area Teatro inizierà il programma di lecture di Mary Caputi, direttrice della California State University a Firenze sul tema “Art Clash and Creative Lab”.

Alle ore 16 seguirà l’intervento dal titolo “Arte e Polis” a cura del professor Rolando Bellini, direttore artistico della decima edizione di Florence Biennale, affiancato da Jacopo Celona, direttore esecutivo della manifestazione.

Alle ore 16.30 chiuderà la sessione di lecture la turcologa Marcella Guerrieri che parlerà sul tema “Migrantes”.

Alle ore 17nell’Area Teatro del padiglione Spadolini inferioreavrà luogo l’appuntamento con la cerimonia di consegna del Premio “Lorenzo il Magnifico” alla Carriera al fotografo e regista Mario Carbone. A seguire è prevista la proiezione di tre documentari diretti da Carbone: “Inquietudine” cortometraggio su Franco Angeli (1959); “Nuovo Realismo” (1970);“Imponderabilia” sulla performance di Marina Abramović a Bologna (1977).

IL PROGRAMMA DI LUNEDÌ 19 OTTOBRE
Alle 11 nell’Area Teatro del padiglione Spadolini inferioresono in programma le lezioni di tango a cura dell’Associazione culturale “Pablo Tango”.

Alle ore 12 al Palazzo di Giustizia di Firenze (viale Guidoni, 61) si inaugurerà la mostra di Franca Pisani “Per Desdemona”. (il relativo comunicato è disponibile a questo link: https://www.dropbox.com/s/r804p2sxm57e5oa/15. Franca Pisani.docx?dl=0)

Alle ore 15 nell’Area Teatro inizierà il programma di lecture con l’intervento di Melanie Zefferino, storica dell’arte e del teatro e curatorial advisor della Florence Biennale dal titolo “Sicilian cuntu and opra dei pupi: between Berber storytelling and the heritage of troubadour song”.

Alle ore 16 seguirà la lecture del professor Naoki Dan dal titolo “Tomba di Arrigo VII di Tino di Camaino, gran faro di civiltà ed io, storico d’arte. Nel suo settimo Centenario dell’installazione”.

Alle ore 17 nell’Area Teatro sarà proiettato il documentario di Mario Carbone dal titolo “Firenze, novembre 1966” sui tragici avvenimenti dell’alluvione del capoluogo toscano.

Alle ore 18 sempre nell’Area Teatro si chiuderà la giornata con la performance dell’artista americana Michelle Grant-Murray.

________

Informazioni:
X Florence Biennale – Mostra Internazionale d’Arte Contemporanea di Firenze
17 – 25 ottobre 2015
Fortezza da Basso, Viale Filippo Strozzi 1 – 50129 Firenze
[email protected]
www.florencebiennale.org
Tel +39 055 3249173
Orari mostra: 10.00 – 20.00
Biglietti: intero € 8,
ridotto € 5 per studenti, soci UniCoop Firenze, utenti ATAF&LI-NEA e BusItalia con abbonamento o titolo di viaggio obliterato in giornata, AMV Scarl o ACV Scarl, soci Touring Club, over 65 anni, diversamente abili, associati “Amici dell’Opificio” e “Amici dei Musei di Palazzo Davanzati e Casa Martelli ONLUS”, possessori di biglietto o abbonamento ORT – Orchestra della Toscana. Ugualmente coloro che presenteranno presso la biglietteria del Teatro Verdi il ticket d’ingresso di Florence Biennale, avranno diritto al biglietto ridotto per i concerti ORT della stagione 2015/2016.

Visite guidate gratuite (previa prenotazione) per soci UniCoop Firenze, abbonati ATAF&LI-NEA e BusItalia, AMV Scarl o ACV Scarl:
Per chi è il possesso di un abbonamento (annuale, trimestrale o mensile) in corso di validità
ATAF&LI-NEA e BusItalia è necessarioprenotare al numero verde 800-424500 da fisso, da cellulare 199-104245 a pagamento tutti i giorni in orario 6.00-21.00.

Per i soci UniCoop Firenze è necessario effettuare la prenotazione inviando un’email all’indirizzo [email protected] o telefonando al numero 366 8059639 in orario d’ufficio.

Per ulteriori informazioni visitare il sito internet www.florencebiennale.orgalla sezione INFO

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − uno =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Tuttosposi, Napoli capitale dei diritti civili
Successiva Fantasia nel partenopeo: #ammapassaabarriera spopola sui Social

Articoli Suggeriti

Arriva a Napoli “APEritivo”. Quando il brindisi diventa … itinerante!

14ᵃ edizione Strane Coppie in festival

Tumori rari, lo Sportello Cancro riceve il Premio Omar 2014

Il confetto Maxtris sposa il cioccolato Caffarel

All’Italian Movie Award premiato l’oncologo Antonio Giordano: «Spero che la Campania torni ad essere “felix”»

Firmata l’intesa tra la Federico II e il Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria per la Campania