Caso Maurantonio, parla il padre: “Domenico non si è ucciso. Voglio la verità”


“Domenico non si è ucciso”. Così dichiara il padre di Domenico Maurantonio, lo studente di 19 anni del liceo classico “Ippolito Nievo” di Padova trovato morto dopo la caduta dal quinto piano dell’hotel di Milano in cui era in gita con la sua classe per visitare l’Expo. A cento giorni dalla tragedia, la sua morte resta ancora un mistero. Tante le ipotesi formulate finora, ma nessuna certezza ancora. Intanto la famiglia continua ad escludere ancora una volta l’ipotesi di suicidio.

In un’intervista rilasciata al Corriere del Veneto, l’uomo chiede la verità: “Non ci sono novità sotto il profilo investigativo, per quanto ne sappiamo l’inchiesta va avanti. I giorni passano, ci hanno detto che è normale che d’estate l’attività delle procure rallenti. E quindi non ci resta che aspettare con fiducia: gli inquirenti hanno promesso a me e a mia moglie che avrebbero indagato a fondo per scoprire in che modo è morto nostro figlio. E non ho motivo per dubitarne. Spero soltanto che si arrivi alla verità”.

“Io so che Domenico non si è suicidato. Ho voluto affrontare l’argomento anche con i suoi amici, ho deciso di confrontarmi con loro perché ci sono aspetti della vita di un adolescente che i genitori non possono conoscere. Ma anche loro trovano ridicola l’ipotesi che possa essersi ucciso. Domenico era sereno: non si è ammazzato. E questa è la nostra principale certezza”.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × cinque =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente A Cagli magia, musica, spettacolo in una notte di fine estate
Successiva In arrivo la sesta edizione dell’Home Festival di Treviso

Articoli Suggeriti

MM Lounge Restaurant festeggia un mese di attività

Valeria Schiano, insegnante di danza del ventre a Portici

LA GUARDIA DI FINANZA AL GIFFONI EXPERIENCE 2016: INSIEME PER L’”EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ ECONOMICA”

Artisti dall’Italia e dall’estero si riuniranno in occasione del quinto Meeting internazionale d’arte

CROSSING JAZZ AL ROMEO HOTEL

Accordo tra Comune di Napoli e Accademia delle Belle Arti per campagne di marketing sociale