Presentato il foulard di Marinella dedicato a Modigliani


In occasione della mostra Les Femmes dedicata alla centralità della donna nella produzione artistica di Amedeo Modigliani in programma fino al 9 agosto nella splendida cornice sotterranea dell’Agorà Morelli di Napoli, E. Marinella ha siglato una prestigiosa partnership con l’Istituto Amedeo Modigliani per la realizzazione di una collezione esclusiva di foulard. Un incontro tra arte e moda per celebrare lo spirito di un grande artista che ha fatto della figura femminile il centro della sua arte.

“Una grande eccellenza della moda italiana come E. Marinella rende omaggio ad un grande nome dell’arte internazionale. L’inizio di una collaborazione che vuole portare nel mondo arte e moda italiana. Un incontro di talenti in onore sia di un artista che, nonostante il passare del tempo, è ancora contemporaneo, sia di un’azienda simbolo di quella artigianalità familiare che rappresenta con orgoglio il Made in Italy nel mondo” afferma Luciano Renzi, Presidente dell’Istituto Amedeo Modigliani in vista delle celebrazioni per il centenario della morte dell’artista (1920-2010).

Prende così vita un’esclusiva collezione di foulard da donna realizzati in due versioni in tiratura limitata e numerata (200 esemplari), che si ispira alle opere del genio livornese. Una materia principe, la seta, per un accessorio senza tempo, il foulard, che esalta la grazia femminile conferendo stile ed eleganza alla donna che lo indossa. Una collezione che rivela appieno i valori dell’azienda: dall’amore per l’arte all’abilità dei maestri artigiani, con la consapevolezza di dare vita a manufatti che esprimono la grande tradizione sartoriale napoletana.

 

 

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Cala il sipario sulla VII edizione dell’Italian Movie Award
Successiva Italian Movie Award 2015, premiati Giulia Michelini e Paolo Genovese

Articoli Suggeriti

“Progetto Cibo. La forma del gusto” in mostra al Mart di Rovereto

A Roma nuova grave aggressione alle Forze dell’Ordine

Fermento: tra farina, lievito e amicizia il maestro pizzaiolo Giuseppe Crapetti dà il via al suo nuovo progetto

Avamposto Teatro presenta Piccolo squallido Carillon metropolitano

AUCHAN, DOPPIO APPUNTAMENTO SOTTO IL SEGNO DI PINO DANIELE

Il Wedding Day Le Stelle di Mimmagiò promosso da TUTTOSPOSI