Accordo tra la Federico II e l’Ordine dei Dottori Commercialisti


L’innovazione è frutto dell’accordo che verrà firmato martedì 7 luglio 2015  nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 12 presso il Rettorato dell’Ateneo, in corso Umberto I, 40, Napoli.

La convenzione verrà siglata tra l’Università di Napoli Federico II (nello specifico per il Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni – DIMI) e l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Napoli. Firmeranno rispettivamente il Rettore dell’Ateneo, Gaetano Manfredi, e il Presidente dell’Ordine, Vincenzo Moretta.

Alla conferenza stampa interverranno, oltre a Manfredi e a Moretta, il Direttore del Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni, Adele Caldarelli, e il Direttore del Corso biennale di Perfezionamento nella Professione di Dottore Commercialista, Roberto Vona.

La Convenzione segue un’intensa e consolidata attività di collaborazione istituzionale tra l’Ateneo federiciano e l’Ordine dei Commercialisti di Napoli, che in questi ultimi anni ha dato vita a numerose iniziative finalizzate a orientare gli studenti e ad accompagnarli nel difficile percorso di avvio della carriera di Dottore Commercialista. In particolare il DEMI (http://demi.dip.unina.it) ha istituito il Corso biennale di Perfezionamento nella Professione di Dottore Commercialista (unico in Italia), alla sua seconda edizione (http://www.perdoc.unina.it), che ha l’obiettivo di sviluppare e innovare le competenze tecniche fondamentali per l’esercizio della professione di Dottore Commercialista, che richiedono una solida preparazione multidisciplinare (economico aziendale e giuridica) integrata.

In particolare, questo accordo (che applica fedelmente alla Federico II la convenzione quadro tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili) avvantaggia tutti gli studenti della Federico II, di qualsiasi Corso di Laurea riconosciuto valido ai fini del conseguimento dell’abilitazione alla Professione di Dottore Commercialista.

Gli studenti, infatti, che hanno maturato specifici requisiti richiesti (avere conseguito un determinato ammontare di CFU in ambiti disciplinari specifici, qualificanti per la Professione di Dottore Commercialista ed Esperto Contabile), possono chiedere l’esonero della prima prova scritta dell’’esame di Stato e l’attivazione del tirocinio presso uno studio professionale accreditato già nei sei mesi precedenti la conclusione del percorso di studio.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − 11 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente ENZO PIETROPAOLI YATRA QUARTET AL POZZUOLI JAZZ FESTIVAL 2015
Successiva "Viaggio nella memoria": oggi la partenza per Auschwitz

Articoli Suggeriti

Da Hong Kong alla Castello dei Sanframondo: lo spettacolo di un Premio Bacco internazionale

L’attrice Adriana Serrapica presenta al Duel Village ‘La verità sta in cielo’

Pharmexpo, come cambia la farmacia

Pallavolo, Marianna Guerriero Arzano vince la maratona di Natale

Le scuole medie di Brusciano tra i banchi dell’assise regionale

PIZZA NAPOLETANA E GRANDI RICETTE CAMPANE IN SCENA A MILANO