“Job!#Jamm’a’faticà”: Città della Scienza una “due giorni” sulle politiche del lavoro


Job!#Jamm’a’faticà” è lo slogan della manifestazione, organizzata dalla Regione Campania  venerdì 23 e sabato 24 gennaio presso la Città della Scienza, Napoli, per fare il punto sulle politiche del lavoro in Campania.

Apre i lavori Severino Nappi, l’Assessore Regionale al lavoro e formazione professionale che nel corso dell’iniziativa napoletana ha affermato:  ” L’idea nuova è quella di parlare delle cose fatte in questi anni, a partire da Garanzia Giovani che va nella direzione di creare azioni di sistema attraverso una rete di tutta la regione che scommette sui nostri ragazzi. Infatti abbiamo scelto di costruire le politiche del lavoro assieme a tutte le parti sociali, le associazioni datoriali, al mondo delle professioni, della scuola e dell’università, parlo del ‘Modello Campania’. Una intera comunità, quindi, che guarda con coraggio e fiducia al futuro. L’ultimo dato Istat del terzo trimestre 2014 dice che l’occupazione in Campania si muove meglio rispetto al resto del Sud e in linea con  Regioni come la Lombardia”

La manifestazione vede un vasto programma che con una serie di workshop tematici affronta il tema del lavoro da varie angolazioni secondo una “Job’s Maps” e con un parterre d’eccezione.

Tra gli altri, il Presidente di Manageritalia Napoli, Rossella Bonaiti, che all’interno del tema “Job Guarantee” ha parlato del coinvolgimento di Manageritalia unitamente a Federmanager, come supporto per i giovani per orientarli e sostenerli nel mondo del lavoro.

La Bonaiti continua dicendo: “Abbiamo firmato un protocollo d’intesa con la Regione individuando un modulo formativo in collaborazione con Arlas che verte sull’auto impiego, sulle start up, dove forniremo ai ragazzi i rudimenti base per capire che cos’é un’azienda. Insieme a Federmanager abbiamo selezionato un panel di 12 manager come formatori e siamo pronti ad effettuare 12 interventi formativi presso i 3 centri d’impiego per i prossimi 3 mesi, con 2 manager che saranno impegnati in aula per 4 ore con un massimo di 25 allievi”.

La manifestazione ospita moltissimi stand di giovani. Scuole, Politecnici Professionali e anche i Maestri Artigiani che trasferiscono i loro saperi nelle “Botteghe Scuola”.

Una nota di colore:  per tutta la durata della manifestazione la Scuola dei Pizzaiuoli ha sfornato centinaia di pizze che con il loro profumo hanno reso ancora più piacevole la permanenza degli intervenuti. Da sottolineare la presenza di Valentino Libro, Campione Mondiale Pizzaiuoli 2014.

Chiuderà la due giorni campana proprio Severino Nappi che intervistato da Carlo Puca e Klaus Davi porterà la sua esperienza di questi anni e le prospettive del lavoro i Campania.

Elena Simonetti

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente TAC Centro Vomero, servizio diagnostico, radiologico e di analisi cliniche molto più ampio nel 2015
Successiva Allo Spazio ZTN una divertente commedia tra sogni e numeri

Articoli Suggeriti

NEL CUORE DEL SORRISO! OPEN DAY ALLO STUDIO ODONTOIATRICO ASSOCIATO MIGNOGNA

LA VARIETA’ DEL CIBO ITALIANO A “CIBO TURISMO LA FIERA DEGLI APPENNINI”

Malattia mentale: prevenzione e cura attraverso il teatro

Noisy Naples Fest annuncia il SOLD OUT di Sting

Trattativa Stato-mafia, il Coisp ammesso tra le parti civili nel processo stralcio a carico di Calogero Mannino

RITORNANO THE FUN HOUSE PROJECT