Teatro, in scena lo spettacolo “Mirabilia”


Da venerdì 23 gennaio a domenica 25 gennaio andrà in scena allo spazio ZTN (Vico Bagnara 3a (di fronte fermata Metro Piazza Dante, Napoli) “Mirabilia”, regia di Gabriella Zeno.

La rassegna teatrale promossa dallo spazio ZTN (Zona Teatro Naviganti) di Piazza Dante presenta un mese ricco di appuntamenti.

Dal 23 al 25 gennaio andrà in scena lo spettacolo “Mirabilia”, regia di Gabriella Zeno. I “mirabilia” erano oggetti preziosi, bizzarri, grotteschi o mostruosi che affollavano le cosidette Wunderkammer, le “Camere delle meraviglie”, prototipi dei nostri odierni musei.

Raccolti senza alcun ordine o criterio classificatorio, i “mirabilia” venivano esposti in modo caotico e arbitrario, con l’unico intento di provocare la curiosità e la meraviglia nel visitatore. Allo stesso modo, lo spettacolo Mirabilia è un susseguirsi, in maniera arbitraria, di singole performance dal forte impatto visivo, dove attraverso un “montaggio per attrazione” si dà corpo alla rappresentazione di una piccola raccolta di orrori della nostra contemporaneità; l’infanticidio, il femminicidio, il maltrattamento degli internati nelle strutture sanitarie, i tragici sbarchi di profughi sulle coste italiane, l’avvilente condizione socio-culturale e politica italiana, gli svariati conflitti armati e le guerre disseminate nel mondo.

Nata da una riflessione intellettuale ed artistica sul tema del martirio, inteso in senso lato, la piece attinge all’antico repertorio dell’arte sacra cristiana. Attraverso il sudario e le sue dirette e indirette varianti, si costruisce, così, un parallelismo tra il Dio cristiano, agnello sacrificale, e le vicende dei “martiri” delle nostre storie. Lo spettacolo si apre e si chiude con un inserto di danza contemporanea, come rappresentazione della ricerca di Dio.

L’inizio è l’apoteosi di un contatto tra l’uomo e la divinità, il senso e il sentimento dell’esistenza di Dio è una certezza interiore, che svanisce forse del tutto e si perde nell’epilogo. Bizzarro, inquietante e stravagante, Mirabilia vuole essere un lavoro provocatorio capace di sorprendere, stupire e perché no, anche indignare il pubblico.

Miriabilia

Compagnia Lotus Project

Progetto e regia: Gabriella Zeno

Con: Amb&eRs e Gabriella Zeno

Coreografia e danze: Ambra Marcozzi , Rosaria Clelia Niola (Ersien Prismatica)

Luci e audio: Renato Pagano

23 e 24 gennaio ore 21

25 gennaio ore 19

Costo del biglietto: 10 euro (ridotto 8)

ZTN- zona teatro naviganti- vico Bagnara, 3A – Napoli (NA)

Tel: 339 429 0222 – 335 543 2067

 

 

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Teatro di Contrabbando presenta “Chi diavolo è Carl Dawson?”
Successiva Quattro passi sulle scale del Petraio

Articoli Suggeriti

Brusciano, al via la macchina organizzativa della 138^ Festa dei Gigli

Una giornata per d’Annunzio al Museo di Casa Martelli

GUERRIERO LUVO ARZANO TRAVOLGE LA CAPOLISTA PALMI

Palazzo Venezia, Settecento Napoletano, storia e moda alla corte di Carlo di Borbone

Macerata Campania: in arrivo i “Giardini d’Autore”

TIM ROTH PREMIATO CON IL MAGNA GRAECIA AWARD