“Amami”: il calendario contro lo stalking


Contare i giorni con davanti agli occhi ciò che non si fa. Un calendario sex contro lo stalking. Si chiama “Amami” il calendario no profit della Dive & Star di Federico De Vincenzo (noto ai più come ex agente e amante di Sara Tommasi, sotto processo per presunte molestie alla showgirl). ” Amami” e’ stato realizzato come forma di protesta e di messaggio contro la violenza sulle donne, Le artiste hanno donato la loro immagine a titolo gratuito, in quanto si sentono emotivamente coinvolte e sopratutto hanno deciso di utilizzare il loro corpo come veicolo di comunicazione per far arrivare un messaggio chiaro: la donna va amata e rispettata.
Il calendario e’ stato sponsorizzato da 4 sexy disco in diverse località’ d’Italia da Trieste in giù.  La realizzazione fotografica e’ di Loris Gonfiotti, fotografo specializzato nel glamour e nel nudo artistico, che ha conferito delle sfumature noir alle immagini che sono state sapientemente interpretate dalle sexy disco che sono Sofia Neri, Serena Rinaldi, Valeria Curtis, Marika Vitale, Caterina Love e Nicole Mendez.
Il calendario sara’ distribuito nelle edicole e sarà’ possibile acquistarlo anche sul web, il ricavato sarà’ donato ad un centro anti violenza.
“Le donne sono opere d’arte e di sensualità – spiega Federico De Vincenzo -. Il valore pi ù alto che l’ umanità’ possa avere è il piacere di vivere in mezzo alle donne perché’ senza donna non c’è vita”. 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Caruso all'Università, Coisp replica a Ferrero
Successiva SCAMPìA IN FESTA PER L'ARRIVO DEL COACH DELL'ITALVOLLEY

Articoli Suggeriti

Tutto Sposi: Valeria Marini dichiara di volersi sposare a Napoli

RFI, SALE BLU: NUOVO NUMERO TELEFONICO PER ASSISTENZA PASSEGGERI A RIDOTTA MOBILITÀ

Convegno sulla Giornata della Biodiversità

Compagnia della Rosa e della Spada, al via i corsi di spada

Due nuove torri evaporative agli Uffizi

Suor Orsola Benincasa: Lectio Inauguralis di Massimo Bray