Luigi De Magistris ricorda Pino Daniele


“Mi sentivo na’ chiavica ma tu si pazzo”. Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ricorda così ai microfoni di Radio Club 91 l’amico Pino Daniele. “Ero in Calabria, d’estate, in attesa che iniziasse il concerto di Pino ma passava il tempo e lui non si vedeva. Alla fine si presentò con due ore di ritardo e disse: guagliù, scusate, ‘a verità è che me sentevo na’ chiaveca…  Poi attaccò subito a suonare e fu un concerto straordinario”.

“Inoltre ricordo che quando diventai sindaco, durante il primo concerto dopo la mia elezione, mi dedicò Je sò pazzo e disse: questa canzone mi fa pensare al nostro sindaco. E’ stato un rapporto intenso, ci mancherà. Vogliamo ricordarlo nel miglior modo possibile , ci auguriamo che la famiglia condivida la nostra volontà di allestire la camera ardente nelle sale del Maschio Angioino. Nel frattempo tutta la città è a lutto”.

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente A Tutto Volley: questa sera in onda il 12° appuntamento
Successiva Giuseppe Valletti presenta il suo calendario "Il Superstite" a villa Domi

Articoli Suggeriti

Insieme con la Casina a ritmo di Jazz!!

Il Coisp: Manganelli tuteli i suoi uomini o vada a casa

Il Carciofo Bianco di Pertosa nelle creazioni di 8 Chef e 1 Maestro Pasticciere

SEVERINO NAPPI: FORMEZ, LA SOLUZIONE GIÀ C’È. NO DEMAGOGIA SU LAVORATORI

Vini: il 13 dicembre Fiera Nazionale Mondo Aglianico

“Sversamento illecito di rifiuti industriali e roghi tossici in Campania: un disastro ambientale annunciato!” – Ciclo di Conferenze