Da Grangusto la spesa per il cenone di fine anno conviene di più!


Fino al 31 dicembre, da Grangusto prosegue l’operazione “Gran Risparmio” e fare la spesa conviene! Il 10% della cifra spesa sarà infatti rimborsato a gennaio 2015. Un’occasione da non perdere in vista del gran cenone di San Silvestro che come tradizione comanda porta in tavola specialità nazionali ed esotiche: dal salmone norvegese al pesce fresco del mare nostrum, dal fois gras francese alle migliori selezioni Dop italiane e poi lenticchie e cotechino, panettone e dolci della tradizione e naturalmente vini, champagne e spumanti nazionali.

Grangusto, il più grande mercato di specialità gastronomiche della città, è sempre grangusto (2)attento ai propri clienti e alla qualità e varietà dell’offerta abbina spesso iniziative di risparmio e convenienza. Una novità sono i reparti riservati al cibo bio e naturale, alle spezie e agli ingredienti etnici.

Nei banchi e sugli scaffali solo materie prime eccellenti accuratamente selezionate dall’Italia e dal mondo: circa 400 formaggi provenienti dai migliori produttori nazionali e internazionali come l’Ubriaco al Barolo, il Castelmagno di montagna dop, il Roquefort e 300 salumi pregiati tra cui il Jamon Joselito e la mortadella con i pistacchi di Bronte. I clienti hanno la possibilità di scegliere tra un vasto assortimento di rare prelibatezze: dal cacio ricotta avellinese alla ricotta a cono cruscante, dal prosciutto crudo di Parma 36 mesi di Massimo Spigaroli all’iberico cotto tagliato a mano e ancora il foigras di anatra e di oca, il salame di cervo e il Gran Cru di Parmigiano dal 2005 al 2008. Ampia anche la varietà di dolci tipici della tradizione partenopea: gli struffoli conditi con miele e diavoletti colorati, i panettoni e pandori di produzione propria e i dolci al cioccolato confezionati dai maestri pasticcieri nei laboratori di Grangusto. Tanti anche i pani e grissini aromatizzati, ideali da servire come antipasto e quelli farciti di friarielli, peperoni, zucchine, noci, funghi, pistacchi, semi di zucca, pomodoro, peperoncino, noci, nocciole, olive verdi, scarole, olive nere, melanzane. Non da meno l’ampio assortimento dell’enoteca che vanta circa 1200 etichette di vino inoltre, i migliori champagne provenienti da 45 diversi produttori nazionali e internazionali, bollicine pregiate ed eccellenze artigianali di altissima qualità da gustare durante il brindisi di fine anno, oltre ad un assortimento di 180 birre e di circa 100 acque minerali.

Grangusto è dal 2012 il nuovo polo enogastronomico nel cuore di Napoli, lungo via Marina (con ampio parcheggio), di fronte al Porto e a dieci minuti dal centro storico e dalla Stazione centrale. Uno spazio dove il gusto diventa arte in un ambiente piacevole e curato. Un mercato di 1600 mq dove poter acquistare prodotti freschi per la spesa di tutti i giorni ma anche le eccellenze e le tipicità del nostro territorio. Grangusto è anche bar con zona lettura e connessione wi-fi, ristorante e fornitissima enoteca. Grangusto è eventi, degustazioni e serate a tema. Un luogo dove incontrarsi e vivere esperienze di gusto senza precedenti.

Grangusto: Via Nuova Marina 5, 80133 Napoli |Tel. 081 19376800 www.gran-gusto.it

Aperto tutti i giorni

bar: da lunedì a venerdì 07:00/23:30 sabato e domenica 9:00/22:00

supermercato: da lunedì a venerdì 8:30/22 sabato e domenica 9:00/22:00

ristorante/pizzeria : 12:00/15:30 19:30/23:30

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Evoluzione nel parto: l’eterologa e la condivisione dei ruoli
Successiva Boom di visitatori per la prima settimana di Natale in mostra: sulle orme del Sammartino

Articoli Suggeriti

Educational Day, porte aperte ai musei AMACI

Fibrosi Polmonare Idiopatica, ONLINE LA GUIDA AI CENTRI DISPENSATORI DEI FARMACI

ROLFI premia gli atleti vincitori dei Campionati Italiani Disabili

San Lorenzo di benessere ad Aquapetra Resort&Spa Di Telese Terme

McDonald’s, sconfitta a metà. Due Principati e Oplonti corsare al PalaMerliano

DANZA AL TEATRO POLITEAMA