GUERRIERO LUVO ARZANO ALL’ASSALTO DEL TRICOLORE UNDER 18


Parte l’avventura della Guerriero Luvo Arzano nelle finali nazionali Under 18. La competizione tricolore organizzata nel Cilento dalla Fipav Campania parte il via oggi con le partite della prima fase. La squadra di Piscopo entrerà in scena nell’ultimo scorcio di manifestazione e sarà inserita nel girone D.

Sono gli incantevoli scenari di Agropoli e Capaccio ad ospitare le gare. Oltre al team arzanese ci sono società che hanno scritto pagine davvero importanti della pallavolo italiana: Foppapedretti Bergamo, Modena, Orago e province di grande tradizione come Campobasso e Casal de’ Pazzi.

Ancora presto per conoscere quelle che saranno le avversarie da incontrare nell’atto finale della competizione.

Il morale è davvero alto anche perché questa volta la posta in palio è di quelle che fanno particolarmente gola come sottolinea lo stesso Antonio Piscopo: “Per la Guerriero Lu.Vo. Arzano questo momento è importante. Non bisogna dimenticare da dove siamo partiti e centrare la partecipazione alle finali nazionali è un obiettivo davvero importante. Un fiore all’occhiello per il nostro settore giovanile, le nostre ragazze crescono giorno dopo giorno. Anche Under 14 ed Under 16 hanno fatto bene raggiungendo traguardi importanti soprattutto in quest’ultimo campionato e adesso tocca alle più grandi”.

L’adrenalina sale sempre di più: “Vogliamo fare qualcosa di importante anche a livello nazionale. Non smetteremo anche mai di ringraziare quanti ci hanno aiutato in questa avventura. Le società amiche Alp Aversa che ci ha prestato Ilaria Rossi e Pontecagnano. Quest’ultima ci ha fornito atlete del calibro di Erra, Memoli e Viscito che insieme alle altre hanno contribuito a raggiungere le finali nazionali di Agropoli e Capaccio. Per quest’ultima fase siamo stati molto insieme e faremo del nostro meglio per regalare altre soddisfazioni alla regione Campania”.

La Guerriero LuVo Arzano sarà inserita nel girone H con Lazio 1 (VolleyRò Roma), Piemonte (Asti) e la quarta da decidere in base agli abbinamenti da domani (giovedì) pomeriggio cominceranno le gare. “Il piazzamento in queste competizioni –conclude Piscopo- dipende da troppi fattori. Non conosco il livello di tutte le squadre ma in tante hanno grande esperienza con giocatrici nelle varie prime squadre ed anche nelle selezioni che hanno disputato il trofeo delle Regioni. Come del resto anche la stessa squadra romana che abbiamo visto in campionato di B1. Andiamo in campo e raggiungeremo sicuramente la posizione che meritiamo perché tutte le ragazze sanno che è una vetrina importante e sicuramente daranno il meglio per sfruttarla nel migliore modo possibile”.

 

 

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 − 2 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Immigrazione, 10 Militari impegnati in “Mare Nostrum” positivi alla tubercolosi
Successiva I VERTICI DELLA QUESTURA ASSENTI PER EVITARE IL CONFRONTO CON LE SAGOME DEI POLIZIOTTI DEL COISP

Articoli Suggeriti

Le meravigliose creazioni dell’Artigianato Artistico Italiano in mostra nel centro di Milano

GUERRIERO LU.VO ARZANO, AVANTI NEL SEGNO DELLA QUALITA’

Cristina Bowerman a Villa Marina Capri Hotel&Spa

Fantasmi in mano alla criminalità

Piano amianto. Ministro Balduzzi: una svolta nella ricerca

Gino Rivieccio al CinemaTeatroRoma di Portici