Porte aperte al Mart di Rovereto per i prossimi due ponti


Nel fine settimana e per i prossimi due ponti in arrivo, il Mart spalanca le porte ai visitatori.

Sette sono le mostre in corso: al secondo piano “ Perduti nel paesaggio/Lost in Landscape” (fino al 31 agosto); al primo piano “ El Lissitzky. L’esperienza della totalità” e “ Mario Radice. Architettura, numero, colore” (fino all’8 giugno); alle Platee, foyer dell’Archivio del ‘900 “ Questa non è musica. Records by artists 1958-1990” (fino al 29 giugno) e alle Platee, piano ammezzato “ Giusy Calia. Alchimia dell’immagine” (fino al 4 maggio).

Alla Galleria Civica di Trento è in corso “Chiamata a raccolta. Collezioni private in mostra” e alla Casa d’arte futurista Fortunato Depero “ Paolo Ventura. Mago futurista”.

“Perduti nel paesaggio/Lost in Landscape”, a cura di Gerardo Mosquera, affronta il tema attraverso le opere di oltre 60 artisti provenienti da tutto il mondo, molti dei quali mai presentati in Italia.

In mostra si possono scattare fotografie o video, si può seguire una visita guidata senza prenotare (ogni domenica alle ore 15.00, anche la domenica di Pasqua), si può usare la connessione wi-fi del Museo per organizzare la visita e per condividere contenuti attraverso tablet e smartphone. Si può noleggiare un’audioguida introduttiva alla mostra, oppure scaricare un’app gratuita con interviste agli artisti realizzata interamente dallo staff del Museo con strumenti open source; si può interagire su twitter con l’ opera web-specific di Simon Faithfull usando l’hashtag #perdutinelpaesaggio; si può ascoltare una playlist su Spotify ispirata alla mostra e si può anche partecipare a una registrazione collettiva sul web della frase di Italo Calvino che ha ispirato la mostra.

Nelle sale espositive è possibile fermarsi a disegnare, studiare e ricaricare smartphone e tablet in una zona relax.

Infine nel Baby Mart, la zona dedicata ai bambini, sono a disposizione materiali collegati ai temi della mostra, al riuso e al riciclo per divertirsi creando “Paesaggi sostenibili”.

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Sindrome di Down: si studia in Italia un nuovo test
Successiva Musei del Polo: per Pasqua orario normale

Articoli Suggeriti

DAL CIBO LE CIVILTA’, NELLA NUOVA EDIZIONE DI GOLOSARIA

Presentato ieri il cartellone 2015/2016 del Centro Teatro Spazio

A LODI IL 5° FORUM SULLE BIOTECNOLOGIE INDUSTRIALI

Al leader No Global Caruso incarico all’Ateneo Magna Graecia di Catanzaro

Sarà Ipsen a commercializzare il farmaco cabozantinib

Quattro passi a Montesanto e lungo la Pignasecca