DAL FRANCHISING SEGNALI PER L’ECONOMIA ITALIANA: ECCO I SETTORI IN CRESCITA


Milano.  Quali sono i settori dell’economia italiana potenzialmente più dinamici e capaci di intercettare la ripresa? Una indicazione proviene dal mondo del franchising, che nel 2013 ha fatto segnare un incoraggiante +0,5% del fatturato rispetto al 2012.

L’ “Osservatorio Franchising Nord” ha svolto un sondaggio on line tra gli 800 franchisor italiani (le aziende che propongo l’affiliazione) e tra il popolo dei potenziali franchisee individuando quei comparti merceologici del franchising che hanno fatto registrare maggiori aperture di punti di vendita nel 2013 e maggiore interesse da parte dei franchisee.

Il sondaggio è stato realizzato nel febbraio 2014 dal portale leader del franchising BeTheBoss.it, che insieme a QUiCKFairs® organizza la fiera “Franchising Nord”, a Piacenza Expo dal 24 al 25 maggio 2014 ( http://www.fieradelfranchising.it/ ).

Dai risultati del sondaggio emergono dati interessanti per individuare trend economici ed occupazionali. I franchisor hanno aperto punti vendita nel 2013 soprattutto in comparti merceologici come l’alimentare, i centri estetici, l’abbigliamento, cosmetica, le calzature ed altro.

I franchisee candidati (stimabili in almeno 500 mila persone, di cui 100 mila lettori registrati del portale BeTheBoss.it) hanno cercato l’affiliazione principalmente nell’alimentare, ma anche nei servizi alla persona, negli alberghi, nella telefonia, nel comparto dei veicoli elettrici, etc.

Il sondaggio ha quindi permesso di stilare la classifica top ten delle aperture di punti vendita da parte dei franchisor e quella dei comparti più ricercati dal popolo dei franchisee. Indicativa poi la classifica top ten dei comparti più performanti, cioè con maggior tasso di crescita rispetto al 2013: i veicoli elettrici, gli alberghi, l’editoria on line, i servizi agli animali e via dicendo.

“Sono indicazioni preziose per il mondo della finanza e del commercio, ma anche per il nuovo governo, perché illustrano le tendenze del consumo degli italiani e quelle della piccola imprenditoria autonoma – ha commentato Enrico Rossini, coordinatore dei workshop della fiera “Franchising Nord” e consulente in franchising di EtaBeta Consulting – Accanto a conferme come quelle dell’alimentare e della telefonia vediamo infatti spuntare novità come l’interesse per i veicoli elettrici o l’editoria on line. In crescita i servizi alla persona, il benessere, la cosmetica ed i centri estetici, mentre segnano il passo comparti come le agenzie immobiliari o la bigiotteria. Quindi dal sondaggio emerge che la macrotendenza del consumatore è rivolgere l’attenzione al food, a tutto ciò che significa qualità della vita, internet e in generale a tutto ciò che è collegabile all’innovazione tecnologica”.

I RISULTATI DEL SONDAGGIO ON LINE

Il sondaggio tra i franchisor ha evidenziato un buon dinamismo ed una certa dose di fiducia, tanto che l’80% di essi è convinto di poter aumentare il fatturato nel 2014.

Molti di loro hanno aperto nuovi punti vendita (pdv) nel 2013, nella misura seguente: vedi Tabella 1.

La classifica top ten dei comparti merceologici che hanno visto maggiori aperture di punti vendita nel 2013: vedi Tabella 2.

A questi dati vanno aggiunte le affiliazioni più richieste dal popolo dei franchisee. A questo proposito è interessante notare le variazioni intercorse tra il sondaggio dell’Osservatorio Franchising Nord del febbraio 2014 e quello del febbraio 2013: vedi Tabella 3 e 4.

Ancor più indicativa è la classifica top ten delle affiliazioni più richieste nel sondaggio 2014 che mostrano un maggior tasso di crescita rispetto al sondaggio 2013: vedi Tabella 5.

La ricerca completa del sondaggio sui settori merceologici del franchising sarà presentata nel corso del convegno d’apertura della fiera Franchising Nord sabato 24 maggio 2014.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Carnevale partenopeo scacciacrisi: viva il menù tradizionale
Successiva CIBUS 2014: LA PIATTAFORMA STRATEGICA PER LE RELAZIONI FIERISTICHE CON I MERCATI ESTERI

Articoli Suggeriti

Museo Novecento: quattro concerti dedicati alla musica italiana e internazionale

MARA TRA VENDETTA E PERDONO

Domenica a Napoli tutti in bicicletta per una città migliore

Stagione teatrale 2017 al Godot Art Bistrot di Avellino in collaborazione con NCT – coordinamento campano

Gente di Musica: secondo appuntamento di Letture in Musica con The

Ercolano dà il via al Festival delle Ville Vesuviane