GUERRIERO LU.VO ARZANO, A LATINA CON UNA COZZOLINO IN PIU’


E’ una trasferta delicata quella che attende la Guerriero Lu.Vo Arzano domani sera (sabato) ore 18 a Cisterna di Latina contro l’Omia. Una squadra molto ostica che all’andata si è imposta al PalaRea per 2-3 e che studia da grande, al quarto posto con 27 punti. Il morale delle biancoblù è ancora alle stelle dopo la vittoria per 3-0 su Corato della scorsa settimana, c’è da scommetterci che ci sarà partita vera.

Lo sa bene anche il tecnico arzanese, Nello Caliendo, che ha alzato la tensione perVinaccia-Ketty-_B questa sfida difficile: “E’ il crocevia del nostro campionato – ha dichiarato il tecnico biancblù–. Sarà una partita molto difficile, all’andata abbiamo perso 2-3. E’ stata una partita particolare perché avevamo appena recuperato Cozzolino, che adesso sta bene, e potrà sicuramente darci qualcosa in più. Le avversarie sono un ottimo sestetto anche se noi abbiamo tanta voglia di rivalsa”.

Campolo e compagne sono avvisate, dunque, niente passi falsi almeno non ora che la squadra si è attestata al secondo posto con un ricco bottino di 32 punti, ma anche in questo caso Caliendo frena gli entusiasmi: “Non guardo mai la classifica – dice il coach arzanese -, la gratificazione per il lavoro che facciamo in palestra è durante la partita del sabato. Come dico sempre dobbiamo guardare partita dopo partita e i conti li faremo alla fine. Il secondo posto è importante, ma ancor più importante è arrivarci a maggio”.

Ancor più importante è stato il lavoro svolto durante la settimana:”Abbiamo lavorato molto sul fondamentale del muro di difesa. E’ questa la chiave per vincere questa partita”. Non ci sarà Russo ancora in fase di recupero, quindi spazio all’ottima e sorprendente Maresca.

Arbitri:Maurizio Merli e Roberto Ambrosi

OMIA CISTERNA LATINA: Dal Canto, Swiderek, Liguori, Scognamillo (L), Orsi, Guidozzi, Bertiglia. Negri, De Angelis, Spinello. All. Droghei

GUERRIERO LUVO ARZANO: Campolo, Cozzolino, Vinaccia, Aprea, Maggipinto (L), Russo, Foniciello, Rinaldi, Topa, Maresca. All. Caliendo

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente VII Giornata mondiale delle malattie rare, incontro con Papa Francesco
Successiva Polo Museale Fiorentino sempre più ricco il carnet delle visite

Articoli Suggeriti

ATTACCO A DE LUCA DI RAFFAELE DEL GIUDICE A RADIO CLUB 91

Calcio. Il Napoli rischia di fermarsi al San Paolo

” Storie di Giocattoli dal 700 a Barbie”: in mostra al Complesso di San Domenico Maggiore

Tiziana De Giacomo rapisce e affascina il pubblico del Fashion Gold Party

Tumori rari, lo Sportello Cancro riceve il Premio Omar 2014

A giugno il nuovo tour di Jovanotti