A Scisciano il primo corso intensivo sulle materie ittico-venatorie-ambientali e su viabilità stradale e pubblica sicurezza


Sabato 11 e domenica 12 gennaio scorsi, presso la Chiesa di San Giovanni Battista in Piazza XX Settembre, a Scisciano si è tenuto con il patrocinio comunale, Sindaco Prof. Edoardo Serpico, il primo corso intensivo, promosso dall’Associazione Italiana Sicurezza Ambientale, Presidente locale, Raffaele Sena, Presidente Regionale, Giovanni Cimmino e Presidente Nazionale Tommaso Mariniello.

L’incontro formativo, era presieduto dal Colonnello De Angelis Vice Presidente Nazionale AISA ed è stato condotto dall’Avvocato Rosa Bertuzzi, esperta in materia con numerose docenze svolte per tutta Italia, già Comandante di Polizia Locale e già Pubblico Ministero Onorario a Piacenza. A seguire come discenti gli appartenenti alle rappresentanze locali, provinciali e regionali dell’AISA ospitati dalla efficiente organizzazione del gruppo di Scisciano guidato dal Presidente Raffaele Sena e dal suo Vice, Giuseppe Lo Sapio.

Presente ai lavori, della due giorni del “corso intensivo” sulle materie ittico-venatorie-ambientali e su viabilità stradale e pubblica sicurezza. Presenti nella delegazione del Comune di Scisciano, con il Primo Cittadino, Serpico, vi erano gli assessori, all’Ambiente, Giuseppe Paduano ed alla Cultura e Politiche Sociali, Giovanna Napolitano.

Il Presidente Regionale AISA, Giovanni Cimmino nella fase conclusiva prima della consegna dei meritati attestati di partecipazione, ha invitato per un breve contributo sul tema ambientale il dott. Vincenzo Cerciello, dell’Istituto Nazionale Tumori “Pascale” di Napoli, delegato LILT ed il sociologo e giornalista Antonio Castaldo.

Tra la numerosa platea di partecipanti vi erano i rappresentanti locali AISA, Francesco Masi da San Vitaliano; Carmine Cimmino da Somma Vesuviana; l’Avvocato Michelangelo Abate Trovato e Brigida Melito da Giugliano; Armando De Longis da Brusciano; e poi quelli di Pomigliano d’Arco, Qualiano e tanti altri ad affollare l’antico sito parte del patrimonio dei beni storici architettonici e religiosi in Campania, la Chiesa di San Giovanni Battista, ove tante iniziative culturali e civili vengono svolte dal variegato mondo associativo con il patrocinio, l’accompagnamento ed il sostegno istituzionali della lungimirante Amministrazione Comunale di Scisciano. Il Colonnello De Angelis ga ringraziato, per l’AISA, la docente Avvocato Rosa Bertuzzi, il Sindaco Serpico, i Presidente AISA Scisciano, Sena e tutti i partecipanti, a nome personale e del Presidente Nazionale AISA, Tommaso Mariniello. Il Sindaco, Prof. Edoardo Serpico ha riconfermato la disponibilità a ripetere eventi formativi su queste tematiche attualissime riguardanti la serenità e la salute delle popolazioni.

Il Presidente, Raffaele Sena, ha affermato che “questa Associazione AISA Scisciano è nata dall’iniziativa di persone con forte senso civico e morale che si vogliono impegnare per la tutela del nostro territorio. E volendolo fare con preparazione adeguata, responsabilità ed oculatezza abbiamo messo in atto questo primo momento formativo con l’assistenza dell’AISA Nazionale e Regionale. Per la generosa Scisciano, ringrazio l’Amministrazione Comunale tutta, il Sindaco ed in special modo l’Assessore all’Ambiente, Paduano, per la collaborazione prestata nel positivo esito di questa iniziativa”.

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + 3 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Mariglianella: Amministrazione Comunale a tutela del risparmio energetico e del miglioramento ambientale
Successiva Inceneritori e nanoparticelle: se ne parla venerdì in biblioteca all’interno del “Progetto Nove”

Articoli Suggeriti

PRESENTATA LA NUOVA RIVISTA PARTY MAGAZINE

Solo per Amore…Cena spettacolo a Villa Imperiale

Raccolti i fondi per il restauro dell’arco del sito archeologico di Pollena Trocchia

Eccellenze e Stelle a #InsiemeperilTerritorio: Natale d’Amore per i bambini ricoverati

Quando il Mediterraneo divenne una profonda valle arida: conseguenze della crescita della calotta polare antartica

A Tutto Volley, su TvLuna2 e su Lunasport in onda il 21esimo appuntamento