VII premio nazionale di poesia “Alessandra Cosentini


–Si è svolta la VII edizione del Premio Nazionale di poesia “Alessandra Cosentini… “Il senso della vita””, il concorso letterario organizzato dalla Casa di Alessandra Onlus, associazione cittadina impegnata nella prevenzione del disagio giovanile, con il patrocinio della Città di San Giorgio a Cremano (Na) e dell’’Ufficio Scolastico Regionale della Campania. I vincitori di quest’’anno sono Ilaria Cantone, del liceo scientifico Urbani, Marco Angrisano, della stessa scuola, Mariachiara Perrotta dell’’Itc Einaudi per gli istituti di istruzione secondaria di secondo grado. Per gli istituti di istruzione secondaria di primo grado, Serena Pagano e Francesco Botta della Marconi; Michela Caputo, della Pulcarelli.

La premiazione è avvenuta nella biblioteca Comunale di villa Bruno a San Giorgio a Cremano. L’’iniziativa era rivolta ai giovani autori delle scuole nonché a tutti gli autori di età compresa tra gli 11 e i 25 anni. Il premio poesia è uno dei numerosi progetti realizzati dai genitori di Alessandra, scomparsa in un incidente stradale a soli 15 anni. “Questa manifestazione – spiegano Giovanna De Luca ed Enrico Cosentini, presidente e vicepresidente dell’’associazione – nasce con la speranza che la memoria di nostra figlia si rinnovi nella crescita e nella maturazione dei giovani come lei, con l’’auspicio che il linguaggio poetico possa aiutarli a guardarsi dentro, ad esprimere le proprie emozioni, acquistando fiducia in se stessi, per costruire una propria identità, per riscoprire il senso della vita”.

Ai primi classificati, sia nella categoria degli istituti superiori di primo e sia in quella delle scuole di secondo grado è stato consegnato un buono di 200 euro per l’’acquisto di libri, nonché coppa e diploma: inoltre sono stati premiati con targhe e diplomi i giovani autori fino al decimo posto per ogni categoria. La serata è stata caratterizzata da bei movimenti di danza offerti da Anna Paliotti, Camilla Imperato, Cristiana Petrucci e Mariachiara Pezzullo. I testi dei vincitori sono stati letti da Antonella Nocerino, Gianpiero Aprea e Marco Falanga, accompagnati da originali melodie offerte dai musicisti Enrico Veneruso (Flauto), Francesca Masucci (violino) e Maurizio Oliviero (chitarra).

A valutare le opere, una giuria composta da Mimmo Giorgiano, sindaco di San Giorgio a Cremano; Giorgio Zinno, vicesindaco di San Giorgio a Cremano; Diego Bouché, direttore generale dell’Ufficio scolastico Regionale della Campania; Angela Orabona dell’Ufficio scolastico Regionale della Campania; Mariarosaria De Luca, dirigente scolastica del liceo scientifico “Carlo Urbani” di San Giorgio a Cremano; Olimpia Tedeschi; Giampiero Scafoglio; Wanda Spedaliere; Olimpia De Rosa.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 + 11 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Ammazza un vigile. Concesse le attenuanti generiche
Successiva Saviano, inaugurazione dello stabilimento della “Molino Falco srl”

Articoli Suggeriti

FABIO PALAZZI: AMO CAPRI, NAPOLI E LA CAMPANIA FELIX

Alessandra Krogh- Cinquetto all’Arena Indoor

Scrutatori elettorali, il sindaco Giorgiano propone il sorteggio

CAPRI: LA CHIESA LUTERANA INAUGURA LA MOSTRA DEL PITTORE HENNING VON GIERKE

Corso Italia News: assoluzione piena dall’accusa di diffamazione

Rischio Vesuvio: “Il vulcano erutterà di certo”