Coisp, aggressioni alle Forze dell’Ordine


Chiomonte: nell’attacco notturno contro il cantiere della Tav, con un mortaio vengono lanciati contro gli Agenti “per uccidere” razzi, molotov, bombe carta. Roma Termini: un pregiudicato napoletano colpisce un poliziotto con una violenta testata e lo manda in ospedale. Napoli: un automobilista aggredisce a calci e pugni un Carabiniere, poi si scaglia violentemente contro i Poliziotti giunti a soccorrere il militare. Caltanissetta: due spacciatori speronano un’auto della Polizia e feriscono due Agenti. E ancora, il dramma di Vittoria, dove un muratore disoccupato si è dato fuoco e le fiamme hanno avvolto anche la moglie, la figlia, e i due Poliziotti intervenuti per soccorrerlo, uno dei quali è in condizioni molto gravi. Tutto successo in un giorno solo.

“E’ un bollettino di guerra – dice Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – il Sindacato Indipendente di Polizia – quello che ogni giorno siamo costretti a registrare, con continue aggressioni agli Agenti di Polizia colpevoli di fare il proprio dovere, o peggio mandati a fare da valvola di sfogo per la rabbia della gente disperata o per la violenza di teppisti di ogni risma, nelle piazze, negli stadi, per strada. Migliaia di Poliziotti e Carabinieri sono mandati ogni giorno al macello. Migliaia di uomini e donne che non sanno se, alla sera, riusciranno a tornare a casa dalle proprie famiglie”.

“Ciò che è più grave è che le aggressioni e le violenze vengono legittimate da una campagna denigratoria di cui è complice, se non addirittura protagonista, una certa politica, ma anche una certa magistratura, che garantisce clemenza e ogni tipo di beneficio agli aggressori, facendo passare la convinzione che “uccidere un Poliziotto non è reato”. La stessa magistratura che, al contrario, si accanisce contro i Poliziotti condannati per qualche reato, negando persino la concessione di misure alternative al carcere previste dalla legge”, conclude Maccari.

Coisp

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Brusciano, Giosy Romano incontra i cittadini
Successiva Giosy Romano domani sera in piazza a Brusciano

Articoli Suggeriti

A MILANO DEBUTTA LA DONNA DELLA STILISTA FRANCESCA FOSSATI

Cibo, abbigliamento e tecnologia i napoletani scelgono ancora alla vecchia maniera

McDonald’s a caccia di punti salvezza

Sciopero, Forze dell’Ordine aggredite e ferite a Torino e Milano

Un vero successo le sfilate Atelier Signore in diretta streaming su signoreweb.tv

FEMMINICIDIO, IMMA GIULIANI CHIUDE LA SETTIMANA DELLA DONNA A ROCCAMONFINA