Fipav Campania, 25 aprile all’insegna della pallavolo


Le ragazze del Nola nell’Under 16 e i giovani leoni dell’Atripalda nell’Under 15, sono le formazioni uscite felici e vincenti dalla full-immersion del 25 aprile. Tanto volley, tanto pubblico ed alla fine vincitori e vinti accomunati dall’importante fattore di aver partecipato alla grande festa della pallavolo campana.

Un trofeo ambito, messo in palio ad un’età dove il gioco è passione ed anche voglia di vincere così come testimoniato dai lacrimoni che sono scesi copiosi sulle guance delle ragazzine del Pontecagnano. Per loro un trampolino sul quale edificare successi futuri.

Anche il tecnico del Nola Pasciari che si aggrappa alla rete di fondo campo e poi viene sopraffatto dalle emozioni restano come cartolina di una giornata da nola con la copparicordare.

Una nuova scommessa vinta dal comitato regionale della Campania della Fipav, presieduto da Ernesto Boccia, che ha fortemente voluto questa nuova formula sicuramente più aggregante e spettacolare.

Queste le semifinali. Nola-Centro Ester 3-1 (17-25; 25-21; 25-15; 25-17)

Il secondo incontro vede contro Aversa e Pontecagnano. Finisce 0-3 (20-25; 8-25; 14-25) e si arriva così alla finale fra Nola e Pontecagnano 3-2 (21-25; 25-16; 25-13; 19-25; 15-13).

Le prime a festeggiare sono state le ragazze del Nola che rappresenteranno l’intera regione ai prossimi spareggi interregionali che prenderanno il via l’11 maggio in Molise.

Nel maschile è l’Atripalda a salire senza problemi sul podio regionale.

Al termine di una finale terminata 3-0 contro i Black Lions, una gara a senso unico che ha messo in luce le buone potenzialità dei ragazzi biancoverdi.

Questi i risultati. Semifinali: Colli Aminei-Atripalda 1-3 (16-25;18-25;25-19; 20 25); Folgore Massa – Black Lions 0-3 (19-25;12-25; 15-25). Finale: Atripalda-Black Lions 3-0 (25-15; 25-17;25-15).

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Pallavolo, Marianna Guerriero Arzano cerca il riscatto a Potenza
Successiva Enel aderisce alla giornata mondiale sulla sicurezza

Articoli Suggeriti

Castellammare di Stabia, in scena “ La solitudine si deve fuggire”

Diana Winter al Mirage By News James Joyce

Sfera Ebbasta: il sorriso più famoso d’Italia

Ferruccio Gard Chromatism and optical art. In mostra opere dal 1969 al 2015

Dal profondo degli abissi… 100 e più prodotti a tema mare e qualche…crociera

“Il Cibo dell’Anima”: ritorna la rassegna itinerante “Salute, Alimentazione e Bellezza”