Giorgiano al trentennale di “Scusate il ritardo” di Massimo Troisi


massimo troisi

Folla record per il trentennale del film “Scusate il Ritardo” di e con Massimo Troisi. Lunedì sera il Metropolitan offerto gratuitamente da Francesco Caccavale ha ospitato centinaia di persone che hanno rivisto la pellicola sul grande schermo interpretata anche da Lello Arena e Giuliana De Sio.

Le parti salienti del film sono state recitate ad alta voce dagli spettatori. Molti erano giovanissimi e vedevano per la prima volta il film di cui si sono innamorati. Il sindaco di San Giorgio a Cremano (Na) Mimmo Giorgiano, città natale Troisi, accolto dagli applausi durante il suo intervento prima del film, ha garantito che “quest’ anno ripartirà alla grande il Premio Troisi.”

Presenti alla proiezione gli organizzatori dell’evento il giornalista ed assessore del Comune di San Giorgio a Cremano Francesco Emilio Borrelli e lo speaker di punta di radio Marte Stereo Gianni Simioli. Inoltre il vignettista Peppe Avolio ha allestito una mostra nella galleria d’ingresso del cinema con tutte le locandine ridisegnate dei film di Troisi. Il presidente dei pasticcieri campani, il sangiorgese Sabatino Sirica ha realizzato per l’ occasione una mega torta con il manifesto originale della pellicola che tutti hanno potuto degustare al termine dell spettacolo.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente A Tutto volley, questa sera su Lunasport alle 20,30
Successiva Polo Museale Fiorentino: agli Uffizi torna percorribile l’accesso per il Vasariano

Articoli Suggeriti

L’Accademia Vesuviana del Teatro mette in scena “’O culore de pparole”

BABBO NATALE E IL SUO VILLAGGIO in arrivo alla MOSTRA D’OLTREMARE

Brusciano, convegno sulla Terra dei Fuochi

Optima Italia e Red Ronnie lanciano Optima Red Alert

Radio Paolino: avviso pubblico per selezionare trentacinque giovani

Mille e una storia ha ispirato il Rione Sanità, “Chimere” il giallo di Annavera Viva è una di quelle…