Scuola, successo per le iscrizioni on line


Proseguono con successo le iscrizioni on line per le prime classi della scuola primaria, secondaria di I e II grado. La procedura, una novità assoluta per il mondo della scuola che coinvolge circa 1,7 milioni di studenti, è iniziata il 21 gennaio e si concluderà il 28 febbraio.

Dopo il boom di accessi al sito internet del Ministero, registrato nelle prime ore dal lancio del meccanismo di iscrizione telematica, l’invio delle domande si è fatto più regolare e ha consentito, progressivamente, l’acquisizione di un numero sempre maggiore di iscrizioni. Con ogni probabilità sarà raggiunta nella tarda serata di oggi la quota di 1 milione di iscrizioni inviate.

Domani, presso la Sala della Comunicazione del Ministero a partire dalle ore 13.45, il ministro Francesco Profumo farà il punto sulla procedura, illustrando numeri raggiunti, statistiche e curiosità, e si collegherà in diretta con l’unità operativa del Miur al lavoro sulle iscrizioni on line.

I giornalisti, i fotografi e gli operatori televisivi interessati a seguire l’evento potranno accreditarsi al seguente indirizzo: [email protected].

 

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − tre =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente In tutta Italia è iniziata la stagione congressuale del Coisp
Successiva Firenze aderisce a "M'illumino di meno", la campagna per il risparmio energetico

Articoli Suggeriti

SPLENDORI DEL RINASCIMENTO A VENEZIA. Andrea Schiavone tra Parmigianino, Tintoretto e Tiziano

Il ballo dei pomodori, domani la presentazione al Cinema Teatro Roma

Aldrovandi, il Coisp dopo l’annuncio della Moretti di voler ritirare le querele: Dichiarazioni che per modalità e scelta dei tempi hanno un forte sapore politico

GIORNATA INFORMATIVA DELL’ORDINE DI MALTA

Al Teatro Gesualdo di Avellino va in scena “Nasorosso”

La GAMeC rende omaggio a Trento Longaretti con una mostra dedicata ai suoi disegni