Windows Live Messenger andrà in pensione il 15 marzo


Windows Live Messenger sarà ufficialmente spento a metà marzo, come da comunicazioni della Microsoft che ha invece puntato su Skype, il software VoIP molto popolare anche messaggisticamente parlando.

Infatti pare che il colosso di Redmond invierà nelle prossime settimane una mail a tutti gli utenti di Messenger comunicando la data esatta di quando il servizio verrà mandato in pensione, indicando come data il 15 marzo 2013.

Questa operazione farà migrare gli oltre 100 milioni di utenti su Skype, che ha la possibilità di sincronizzare gli account di Windows Live Messenger con i suoi.

Una dritta per come fare: basta loggarsi a Skype con l’account Microsoft e scegliere di unificare i due profili. Una guida in merito è stata postata su Io Chiamo.

La curiosità è che Messenger cesserà di funzionare contemporaneamente in tutto il mondo tranne che in Cina, che si avvarrà ancora della compagnia di questo “vecchio” software.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Arte, a Roma la prima personale di Veronica Della Porta
Successiva Scrutatori elettorali, il sindaco Giorgiano propone il sorteggio

Articoli Suggeriti

Rapina sventata nel Vicentino

Il nuovo spettacolo di Max Giusti all’Ippodromo di Agnano

A Brusciano l’uscita della Bandiera e la Questua del Giglio Croce-Passo

RADUNO fuoristrada e 4×4 a Caserta

Marcia per la legalità, San Giorgio a Cremano dice no alla camorra e al racket

Skill Factory, corso di programmatore Java EE 6.0