Daniel Pennac al teatro San Ferdinando di Napoli


Un programma di due giorni, che prevede due appuntamenti: un incontro con la città e il mondo della scuola  lunedì 17 dicembre, Teatro San Ferdinando, ore 17.30 il reading-spettacolo Journal d’un corps,  mercoledì 19 dicembre, Teatro San Ferdinando, ore 21 Journal d’un corps, lo spettacolo di e con Daniel Pennac, apre la sua tournée internazionale proprio al Teatro San Ferdinando il 19 dicembre alle ore 21, in un evento speciale in data unica a Napoli.

Pennac incontra la città ed il mondo della scuola, lunedì 17 dicembre, alle ore 17.30, sempre al Teatro San Ferdinando. Un incontro-confronto con Pennac, che per trent’anni ha insegnato nelle scuole pubbliche francesi.

“L’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli ha accolto con entusiasmo il progetto di Roberto Roberto per Laila che prevede di portare a Napoli Daniel Pennac, con lo spettacolo di cui è autore e protagonista, nel teatro che fu di Eduardo – cit. Assessore alla cultura del comune di Napoli Antonella Di Nocera – nella ferma volontà di rendere il Teatro San Ferdinando un luogo vivo e strategico della città, in linea con altri interventi in atto come gli Atelier Teatrali Territoriali per bambini, ragazzi e donne.

L’idea è quella di dare continuità a questi progetti. Per un teatro che abbraccia quella parte di città come luogo essenziale, identitario e forte, che diventi sempre più centro propulsivo di idee, relazioni, esperienze. Per un teatro inteso come memoria, ma anche educazione e formazione”.

Daniel Pennac scrittore, sceneggiatore e formidabile narratore di fama internazionale, ha scelto il Teatro San Ferdinando di Napoli per presentare, dopo Parigi – in anteprima assoluta sulla tournée internazionale 2013 – Journal d’un corps, reading-spettacolo che lo vede in scena nella doppia veste di autore ed interprete, con la regia di Clara Bauer e le scene, luci e costumi di Oria Puppo. Lo spettacolo è tratto dall’omonimo libro, appena uscito in Italia per Feltrinelli con il titolo Storia di un corpo, nella traduzione di Yasmina Melaouah. Journal d’un corps ha debuttato il 24 ottobre 2012 al Théâtre des Bouffes du Nord, dove è rimasto in cartellone per tre settimane, salutato con grande entusiasmo e partecipazione di pubblico.

Journal d’un corps, prodotto da C.I.C.T. / Théâtre des Bouffes du Nord e da Les Théâtres de la Ville de Luxembourg, sarà in tournée in Italia nella prossima stagione, attraverso la produzione delegata di Roberto Roberto per Laila, che da oltre un decennio collabora attivamente con il Centre International de Créations Théâtrales, per trentasei anni diretto da Peter Brook e dal 2010 da Olivier Mantei ed Olivier Poubelle.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Al Mercadante in scena "Mein Kampf" di Adolf Hitler, il libro sacro del nazismo
Successiva Scuola, concorso docenti al via le prove preselettive

Articoli Suggeriti

San Giorgio a Cremano, lettera con proiettile al consigliere Farina

Disco di Platino a Fiorella Mannoia e Francesco De Gregori

I Talenti Vulcanici della Pietà de Turchini in concerto al Quirinale

SARA’ TRE VOLTE NATALE: un fiume di gente nel capoluogo per il Veglione della Taranta

I gioielli “da urlo” firmati Pietro Ferrante protagonisti di Halloween 2016

A Corbara Galà enogastromico #ScenariDivini