Le parole d’ordine della sesta edizione di “Artigianato in Villa”: successo e solidarietà


Bagno di folla a Villa Signorini (Ercolano) l’1 e il 2 dicembre per la sesta edizione di “Artigianato in Villa”, evento promosso dall’Associazione Progetto Donna 2000. Al taglio del nastro erano presenti, oltre al direttivo – tutto in rosa- dell’Associazione, l’assessore Salvatore Cristadoro in rappresentanza del Comune di Ercolano, e l’ ex assessore del Comune di Portici Aniello Pignalosa da sempre vicino ai temi affrontati dall’Associazione.

Ad esporre con le proprie creazioni interamente artigianali c’erano: Sapori di festa, Ceramiche coi fiokki di Rosa Galgano, Le Perle di Cocò, Creazioni di Rosaria, Creazioni Rosy, Profumi di Napoli, Creazioni Gabry, Borse ed altro, Sweet Flowers Creations,Orodoro Gioielli, Acquachiara, Il Sandalo Positano, Artetheka, Le Ragazze del Cucito, Salvati gioielli, Giro di Magie, Maryamy’, Presepi del golfo, Angolino dolce, Wedding & Event planner Rosanna Vitiello, Fioreria Junior, e infine la Croce Rossa Italiana. Parte del ricavato è stato devoluto all’UNITALSI (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali); il presidente della sottosezione di Napoli dell’Ente, Luigi Carelli, domenica sera ha ringraziato pubblicamente il direttivo di Progetto Donna 2000.
In mostra c’erano tante originali creazioni: addobbi floreali con caramelle, calze in pannolenci per la Befana, oli da massaggio alla noce di Sorrento, ceramiche, foulard, cappelli… Tanto successo ha riscosso il nocino targato “Sapori di Festa” a cui nessuno degli avventori è riuscito a rinunciare. I più golosi domenica mattina sono stati attratti dal workshop di cake design di Geri Coppola, i modaioli invece hanno presenziato nel pomeriggio dello stesso giorno alla sfilata di Caftano d’Autore con stilista Maria Rosaria Oliviero.

“Siamo contente del riscontro positivo che anche questa sesta edizione ha avuto. Il nostro obiettivo è inserire nei prossimi anni Artigianato in Villa nel circuito turistico, al fine di mostrare ai visitatori che affollano Napoli e la stessa Ercolano la laboriosità e la grande creatività di tante operatrici della nostra Regione”, ha dichiarato Rita Festa Past President dell’Associazione Progetto Donna 2000.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − 6 =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente LIONS : a Napoli il primo corso per badanti promosso dal Comune
Successiva Platinum: domani Saturn V per New Old, domenica special guest Joe T. Vannelli

Articoli Suggeriti

RFI, LINEA SALERNO – MERCATO SAN SEVERINO: INTERVENTI DI MANUTENZIONE E POTENZIAMENTO INFRASTRUTTURALE

INGV: l’uomo di Neanderthal arriva a Roma 250.000 anni fa

Al Duomo di Pozzuoli lo Stabat Mater di Pergolesi

Bellafronte, corto online contro il covid19 fino al 22 marzo

A Brusciano “Un Volto per Fotomodella”

Ambasciatore della Repubblica Bolivariana del Venezuela alla Federico II