Sagi Rei e Genny Vella all’Up Stroke


Sabato 1 dicembre (ore 22,30) serata-evento all’Up Stroke con Sagi Rei, il musicista israeliano nato a Tel Aviv nel 1972 ma naturalizzato italiano. Voce e chitarra sono i primi strumenti che impara a conoscere nella sua terra d’origine insieme alla scoperta della musica black e del soul targato Motown che segnano in maniera indelebile la sua formazione musicale (tra i suoi riferimenti di sempre Marvin Gaye, Stevie Wonder e Michael Jackson).

Comincia ad affermarsi come cantante solista grazie alla sua straordinaria e versatile vocalità, ricca di elementi soul ed etnico-acustico che progressivamente caratterizzeranno il personale stile “Sagi”. Dopo una breve esperienza in un coro gospel di Milano, è notato dal produttore Cristian Piccinelli, che lo introduce nel mondo della dance presentandolo a dj-produttori come Mario Fargetta (per il quale Sagi interpreta “People on the beat”) e ai discografici Mauro Marcolin e Diego Abaribi. Con questi ultimi due, in particolare, nasce il progetto di rilettura in chiave acustica di alcuni tra i più noti successi dance degli anni Novanta: la raccolta “Emotional Songs”, pubblicata nel 2005, conquista immediatamente il pubblico al punto tale da riproporre, dopo due anni, “Emotional Songs Part 2”.

A cinque anni di distanza dalla prima pubblicazione, “Emotional Songs” è diffuso in più di 15 nazioni, tra cui Stati Uniti, Canada, Germania e Spagna, e rientra fra i 100 album più venduti in Italia, grazie anche allo spot del marchio “Intimissimi” che utilizza il singolo “L’amour toujours” (I’ll fly with you)” facendolo balzare nella classifica dei singoli più scaricati in Italia.
Nel 2006 la voce di Sagi scandisce le note della hit “Shining Star”, prodotta da Mario Fargetta, uno dei brani più ballati nelle discoteche di tutto il mondo, nella primavera del 2008, Sagi è al fianco di Fargetta per il singolo “All I need”.

Nel giugno 2010 esce “Sagi sings Michael Jackson” (Universal), ad un anno esatto dalla scomparsa dell’indiscusso “Re del Pop”, un personale omaggio all’artista-icona della musica internazionale con una reinterpretazione in chiave melodica di alcuni tra i più significativi brani.

Venerdì 30 novembre (ore 22,30) l’artista e trasformista Genny Vella porterà sul palco dell’Up Stroke le mille interpretazioni ed imitazioni del repertorio musicale italiano.

Per entrambe le serate free buffet di primi piatti campani e, dopo i concerti, selezione musicale del dj Daniele Tozzi.

Per info Massimo Italiano 329.4211510

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici − nove =

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Precedente Next Generation. Il passaggio generazionale tra memoria e futuro
Successiva La Nuova Orchestra Scarlatti sospende le sue attività a Napoli per il 2013

Articoli Suggeriti

“DIMICATORES AUSTRI PARTES” IL PRIMO TORNEO CAMPANO DI SCHERMA STORICA

Clinica Estetica Cimarosa. Grandi festeggiamenti per il primo anniversario della clinica di chirurgia e medicina estetica

Campania, Centri per l’impiego aperti sabato

IMMIGRAZIONE SEMPRE PIU’ EXTRACOMUNITARI RIFIUTANO IL FOTOSEGNALAMENTO

Al PAN “Soul and Matrix – racconti dell’anima”, mostra fotografica di Matteo Anatrella

Giocando a Minivolley nel Vulcano