Pallavolo, Gaia Energy Napoli supera l’ostacolo Cosenza


NAPOLI – Compitino senza troppe pretese per la Gaia Energy Napoli che supera con la dovuta agilità l’ostacolo Cosenza e cancella la serata nera di Messina, costata la prima sconfitta stagionale. La capolista ha trascorso l’intera settimana a scacciare via i fantasmi siciliani e c’è riuscita al termine di una prestazione essenziale che non ha lasciato spazio allo spettacolo.

Uno sguardo al campo e l’altro ai computer per seguire a distanza il big match fra Casarano e Monterotondo per comprendere meglio i movimenti delle dirette inseguitrici in classifica.

Chi si aspettava un inizio aggressivo della Gaia Energy Napoli resta deluso. I napoletani lasciano spazio agli ospiti che riescono per larghi tratti a mantenere la gara in equilibrio. Poche idee e soluzioni di gioco scontate. Occorre attendere metà set per registrare il primo allungo dei ragazzi di casa che si attestano a +4 in corrispondenza del secondo time-out tecnico (16-12). Si prosegue con la Gaia Energy che riesce a tenere fra le mani le redini dell’incontro e concludere in maniera positiva il parziale.

Nel secondo set la trama dell’incontro non muta e le squadre danno vita ad uno spettacolo già visto. Inizio lento e poi l’improvvisa accelerata della Gaia Energy Napoli che lascia indietro i calabresi. Questa volta l’impennata arriva con largo anticipo e c’è anche il tempo di informarsi sull’andamento dei risultati dagli altri campi in attesa che al terzo tentativo cada a terra la palla del 25-18.

Stringe i denti Napoli per chiudere senza pensieri l’incontro. Cosenza fa quello che può ma il distacco aumenta con lo scorrere dei punti. Sul 15-8 noie fisiche a Scialò costringono il coach Romano a mandare in campo Falanga. Negli ultimi spiccioli di partita c’è spazio anche per Montò che sostituisce Flaminio. L’ultimo punto arriva proprio grazie a Falanga che chiude il match.

Il commento di coach Michele Romano: Una vittoria importante, la squadra ha dato grandi segnali di ripresa e crescita dimostrando che Messina è stato un incidente di percorso. Questa squadra può ancora migliorare e fare bene. Sono fiducioso di questo gruppo e bisogna continuare a crescere gara dopo gara”.

Prossimo impegno la trasferta di sabato in casa del Gaeta.

GAIA ENERGY NAPOLI 3

DE SETA CASA COSENZA 0

(25-15; 25-18; 25-19)

GAIA ENERGY NAPOLI: D’Avanzo 8, Cuomo 7, Scialò 19, Canzanella 10, Coppola (L), Libraro 2, Montò 0, Falanga 2, Flaminio 10, NE: Picillo e Fonciello. All. Romano.

COSENZA: Malluzzo 3, Andropoli, Garofalo , De Marco (L), Di Fino 13, Muccio 2 , Colarusso, Galabinov 14, Perri1, Sm ir. Mari ne, Esposito (L), Piluso, Spadafora 1. All. Zoran

Arbitri: Landone e Gurgone

Note. Durata set: 25’; 26’, 24’. Battute sbagliate: Gaia Energy Napoli 10, Cosenza: 9. Battute punto: Gaia Energy Napoli 5; Cosenza:1. Spettatori: 400 circa.

Nessun Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precedente Pharmexpo, oltre tredicimila i visitatori della quinta edizione. Farmacisti finalmente soddisfatti
Successiva Femminicidio, a Napoli convegno-dibattito dal titolo "Violenza sulle donne: combattiamo il silenzio"

Articoli Suggeriti

Sport ed alimentazione: Al SEBS Giappo lancia il menù per gli appassionati di fitness e sushi

Più di 90 chef ai fornelli per “Cenando sotto un Cielo Diverso”

UNIVERSITA’ PARTHENOPE: “NON SOLO 25 NOVEMBRE”

La Signora dello Zoo di Varsavia al cineforum della Perla a Napoli

Museo della Shoah, nel 2013 al via i lavori

Si presenta alla Federico II il Primo rapporto su “Criminalità e sicurezza a Napoli”